Atalanta-Napoli, il gesto fa impazzire tutti: che goduria per i tifosi

Al termine di Atalanta-Napoli c’è stato un ulteriore gesto che ha reso ancora più felici i tifosi azzurri, dopo la conferma del primo posto in classifica.

Era l’ostacolo più difficile da valicare quello di Bergamo e il Napoli l’ha fatto in appena 45′. Dopo il vantaggio conquistato dall’Atalanta in casa con una rete su rigore di Lookman, gli azzurri hanno attivato il piano rimonta e l’hanno realizzato con un gol di Osimhen e con uno di Elmas, il prescelto da mister Spalletti per sostituire Kvaratskhelia.

Esultanza Napoli contro l'Atalanta
Festeggiamenti Napoli, Atalanta-Napoli (LaPresse)

Al triplice fischio c’è stata un’esultanza davvero esuberante da parte dei giocatori azzurri e dei tifosi partenopei presenti allo stadio. Il Napoli ha espugnato il campo della seconda in classifica, guadagnando così il +6 in classifica dal Milan e i 35 punti prima delle sfide con Empoli e Udinese allo ‘Stadio Diego Armando Maradona’, le quali chiuderanno questa prima parte di stagione.

Si passerà, infatti, ai Mondiali di Qatar 2022 e l’appuntamento con la Serie A sarà direttamente il 4 gennaio. Il Napoli al momento non ci pensa e si gode il primato in solitaria in classifica.

Kim abbraccia Elmas
Kim ed Elmas, Atalanta-Napoli (LaPresse)

Atalanta-Napoli, il gesto di Kim fa il giro del mondo

Tanti gesti hanno catturato l’attenzione ieri sera ma quello sicuramente più simpatico ha riguardato il difensore coreano Kim Min-Jae. Il difensore è una delle certezze degli azzurri, considerato l’insostituibile nella linea difensiva grazie alle sue prestazioni sempre di livello impeccabile.

“Siiii, mamma mia!”, ha gridato sorridendo Kim alla telecamera di ‘DAZN’ che l’ha inquadrato insieme ad Elijf Elmas al termine della partita. Le sue prime parole italiane pubbliche, decisamente con accezione napoletana e a confermarlo è il gesto che le ha accompagnate. Ovvero il tipico modo di esprimersi della gestualità partenopea. Un frammento che ha fatto il giro del web e ha fatto sorridere molto, a conferma di come la sinergia con la città e il gruppo sia di altissimo spessore e come questo Napoli stia divertendo i suoi stessi giocatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.