Sarri trema: Lazio, l’annuncio durante il derby con la Roma ha gelato tutti

All’intervallo Lazio-Roma ha rischiato di cambiare, con Sarri in apprensione nonostante il vantaggio. Ecco cosa è successo.

Dopo una settimana a dir poco complessa, segnata dalla clamorosa sconfitta interna con la Salernitana e dalla retrocessione in Conference League – competizione poco amata dal DS Tare – la Lazio doveva provare a rialzare la testa in un appuntamento tutt’altro che semplice. L’Aquila era infatti attesa dalla prima edizione 2022/2023 del derby con la Roma.

Lazio Sarri
L’allenatore della Lazio Maurizio Sarri (LaPresse)

Un appuntamento sentitissimo da sempre e da non sbagliare in un momento tanto complicato. Ma a cui l’Aquila non arrivava certo nelle migliori condizioni, tra la squalifica rimediata da Sergej Milinkovic-Savic contro la Salernitana e l’assenza continua del bomber Ciro Immobile, da anni principale terminale offensivo della squadra.

E se la fortuna è sembrata sorridere alla banda di Sarri, che si è portata in vantaggio con Felipe Anderson grazie a un clamoroso errore difensivo di Ibanez, ecco che il conto sembrava dover tornare in pari all’intervallo. Quando le parole di Manuel Lazzari hanno generato non poca apprensione.

Lazio Lazzari Roma Smalling
Manuel Lazzari (a sinistra) in azione durante il derby di Roma (LaPresse)

Lazio, Lazzari stringe i denti e continua il derby

Intervistato dai microfoni di DAZN, il terzino biancoceleste continuava a toccarsi la spalla. E alla domanda dei cronisti ha risposto senza troppi filtri: “Mi deve essere uscita e rientrata durante la partita e mi fa malissimo. Vedremo negli spogliatoi cosa è successo”.

Chiaro che stando così le cose la Lazio sembrava rassegnata a perdere l’ennesimo titolare inamovibile. Ma quando il derby è ricominciato dopo l’intervallo Lazzari era ancora al suo posto, segno evidente che il dolore era stato curato e che l’Aquila avrebbe potuto contare ancora sulle sue sgroppate sulla fascia destra.

Un sospiro di sollievo non da poco per Sarri e per la sua squadra, decisa a superare i concittadini in campo e in classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.