Napoli, il retroscena su De Laurentiis e Spalletti: spuntano le tre ‘richieste’

Tre richieste alla base del rapporto tra Aurelio De Laurentiis e Luciano Spalletti: origine del momento strepitoso vissuto dal Napoli

La mano di Spalletti sul Napoli è evidente. Il tecnico ha raccolto il testimone da Ivan Gattuso dopo la clamorosa delusione per aver mancato la qualificazione in Champions League, sfumata all’ultima giornata. Da quel momento, il lavoro del toscano è sotto gli occhi di tutti.

Spalletti abbozza un sorriso ripensando alle richieste iniziali di De Laurentiis
Spalletti abbozza un sorriso ripensando alle richieste iniziali di De Laurentiis (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Nel suo primo anno sulla panchina azzurra, l’allenatore ex Roma e Inter ha riportato il Napoli tra le prime quattro della Serie A, un obiettivo non scontato. In più, per diverse giornate, la sua squadra ha sognato lo scudetto. La partenza di quest’anno è scintillante. Eppure le richieste di Aurelio De Laurentiis erano sostanzialmente tre.

De Laurentiis aveva fatto tre richieste precise a Spalletti
De Laurentiis aveva fatto tre richieste precise a Spalletti (Ansa Foto) UltimeCalcioNapoli.it

Napoli, Spalletti oltre le aspettative: De Laurentiis lo aveva preso facendogli tre richieste

Quando il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis lo ha scelto per avviare un nuovo progetto tecnico sul fallimento dell’anno precedente aveva fatto tre richieste a Luciano Spalletti, come raccontato questa mattina dal ‘Corriere dello Sport’.

Il massimo dirigente partenopeo aveva illustrato un quadro non del tutto entusiasmante. Oltre a proporgli di accettare la sua squadra, De Laurentiis gli ha chiesto di lavorare sapendo che davanti ad offerte interessanti non ci sarebbero stati dubbi sulle cessioni (e così è stato soprattutto nel caso di Koulibaly).

La terza richiesta era quella di riconquistare la Champions League perché indispensabile per sviluppare il progetto Napoli, considerato la fonte di ingressi importante rappresentata dalla massima competizione organizzata dall’Uefa per i club. Un anno e mezzo più tardi, Spalletti sta rispondendo egregiamente alle esigenze del patron.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.