Napoli-Empoli, Corsi getta la spugna: l’annuncio fa infuriare il Milan

Il presidente dell’Empoli Corsi ha parlato di Spalletti e sul Napoli ha rilasciato dichiarazioni che faranno storcere il naso ai milanisti

Il primo dei due impegni prima della sosta è rappresentato dall’Empoli, reduce dalla vittoria di misura casalinga contro il Sassuolo. La formazione di Paolo Zanetti occupa la quattordicesima posizione con 14 punti. Una posizione di classifica relativamente serena per i toscani, che hanno al momento cinque punti di margine sulla zona retrocessione.

Corsi ha analizzato le difficoltà rappresentate dalla gara con il Napoli
Corsi ha analizzato le difficoltà rappresentate dalla gara con il Napoli (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Il successo firmato Balzanzi contro il Sassuolo ha permesso di prendere una boccata d’ossigeno importante all’Empoli, reduce da due sconfitte consecutive prime del ritorno alla vittoria. La formazione empolese fino a questo momento ha perso soltanto due volte in trasferta: all’esordio, contro lo Spezia, e nell’ultima, contro la Juventus. Quest’ultimo è stato il passaggio peggiore: 4 reti subite. Ecco allora che le dichiarazioni del presidente toscano Fabrizio Corsi si muovono in un’ottica precisa. Un’ottica che certamente non farà felici i tifosi del Milan.

Corsi ha anche parlato di Spalletti e del suo Napoli divertente
Corsi ha anche parlato di Spalletti e del suo Napoli divertente (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Napoli, Corsi ammette le difficoltà dell’Empoli al Maradona: “Sfida quasi impossibile, ci interessa non prendere una batosta”

Il presidente dell’Empoli Fabrizio Corsi ha parlato al ‘Corriere Fiorentino’ prima della gara di questo pomeriggio contro il Napoli. Il massimo dirigente toscano ha fatto cenno alle possibili difficoltà e ha ridimensionato l’obiettivo della sua squadra nel confronto contro gli uomini di Spalletti.

“Contro il Napoli è una sfida quasi impossibile. A noi interessano due cose, fare la prestazione e non prendere una batosta. La squadra e Zanetti giocano molto sull’aspetto emotivo e uscire dal Maradona con quattro gol sul groppone farebbe emergere insicurezze che si farebbero poi sentire nelle gare successive”.

Infine su Spalletti, grande ex della partita: “Non ci siamo sentiti recentemente ma è nei miei pensieri. Il suo Napoli diverte, se vincesse lo scudetto sarebbe la ciliegina sulla torta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.