“Anche la nazionale in ansia”: Juve, suona l’allarme per Allegri e non solo

La Juve ha espresso numeri allarmanti fino a questo momento della stagione: la situazione infortuni preoccupa Allegri e non solo lui

A Verona, tentazione Di Maria per Max Allegri. Il tecnico bianconero sta accarezzando l’idea di schierare dal primo minuto Angel Di Maria. L’argentino è recuperato e secondo quanto riferito da ‘La Gazzetta dello Sport’ contende un posto da titolare a Fabio Miretti. Tra i bianconeri tuttavia esiste un vero e proprio allarme infortuni.

Allegri preoccupato per la questione infortuni
Allegri preoccupato per la questione infortuni (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

I numeri preoccupano la società bianconera e sono piuttosto preoccupanti. La prima parte di stagione è stata costellata di problemi. Allora ci si sforza anche di guardare il bicchiere mezzo pieno: la situazione, considerato il quadro attuale, non può che migliorare, dice ancora la ‘Gazzetta’.

Pogba non si è ancora visto in campo con la divisa da gioco: ha saltato finora 19 partite
Pogba non si è ancora visto in campo con la divisa da gioco: ha saltato finora 19 partite (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Juve, allarme infortuni: i giocatori di Max Allegri hanno già saltato 122 partite

Da quando è cominciata la stagione, i calciatori di Max Allegri si sono già fermati in 122 partite. Un totale dato dalla somma dei tredici calciatori coinvolti da questa ecatombe nei primi mesi di campionato.

Diciassette infortuni di tipo muscolare ma il quadro è reso ancora più traumatico aggiungendo i casi di ko traumatici, come nel caso di Paul Pogba, maggiormente legato alla sfortuna.

Finora hanno saltato 19 gare il francese ex Manchester United, Kaio Jorge e Aké. Chiesa si è fermato a 17 mentre Di Maria ha perso 9 partite. Nella lista seguono De Sciglio (8), Szczesny (6), Rabiot, Bremer, Paredes (4), Locatelli (3), Bonucci, Alex Sandro, Mc Kennie, Kean, Iling (2).

A questi si aggiunge poi la situazione di Vlahovic. L’attaccante sta soffrendo per i problemi di pubalgia che lo hanno afflitto negli ultimi mesi. Una situazione che, spiega ancora ‘La Gazzetta dello Sport’, tiene naturalmente in forte ansia pure la Serbia.

Tra le novità, vi sarà la diversa mansione esercitata da Giovanni Andreini che passerà ad essere da responsabile delle performance a ricoprire un ruolo di “super commissario”, diventando più influente nella programmazione della preparazione atletica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.