“Errore tecnico, gara da rigiocare”: Verona-Juve, il caos continua

Il match valido per la quattordicesima giornata tra Verona e Juve ha generato tante polemiche. Continuano le polemiche della classe arbitrale.

L’ultima giornata di Serie A ha generato davvero numerose critiche. Ancora una volta, nel mirino dei tifosi e degli addetti ai lavori, è finita la classe arbitrale, rea di scelte a dir poco molto dubbie. Una delle sfide che ha generato più critiche è stato il posticipo tra il Verona e la Juve di Massimiliano Allegri, con un arbitraggio molto contestato.

Verona vs Juventus
polemiche in Verona vs Juventus (Lapresse) Ultimecalcionews

Nel corso del match, nello specifico nel secondo tempo, il club veneto ha contestato addirittura due ‘presunti’ calci di rigore con l’arbitro che ha lasciato correre tra tante polemiche. Sia durante la sfida che nel post gara sono piovute polemiche, in particolare per il rigore non concesso su fallo di mano di Danilo. 

Enrico Camelio è intervenuto nella trasmissione Tv Play su Calciomercato.it commentando la vicenda e rilasciando durissime dichiarazioni. Ecco le sue parole: “Ho parlato con un avvocato di diritto sportivo e lui ha sostenuto una tesi importante riguardo il match di campionato tra Verona e Juventus”.

Danilo Juventus
Danilo Juventus (Lapresse) SerieAnews

Serie A, parole sorprendenti su Verona-Juve

Camelio ha continuato chiarendo la situazione: “Una volta che il Var fa il check, il controllo del fallo di mano di Danilo, beh non si può dare quel rigore!”. Poi ha proseguito: “L’arbitro è stato chiamato al Var ed ha visto più volte l’episodio, direi per circa novanta secondi, ed è assurdo che non venga dato. Gli arbitri sono andati totalmente in conclusione”.

Parlando anche della situazione riguardo il fallo di Bonucci, Camelio ha concluso: “Era rigore anche quello o quanto meno una punizione a due. Confusione totale e quindi ci sono delle possibilità che si possa giocare questa partita e sarebbe un caso davvero clamoroso”. Una situazione che ha destato tante polemiche e destinata a far discutere per molto tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.