“È fortissimo”: Napoli-Udinese, la sentenza di mercato fa sognare i tifosi

Nel post partita di Napoli-Udinese Spalletti ha commentato la gara ed ha analizzato diversi temi che hanno incuriosito i tifosi partenopei.

Nell’anticipo della quindicesima giornata il Napoli ha battuto per 3 a 2 l’Udinese ed ha allungato ancora di più, momentaneamente, in vetta. Il club azzurro ha dominato la prima parte di gara, salvo poi calare, forse anche a causa di qualche distrazione dovuto ad un grandissimo risultato. Gli azzurri si sono ritrovati sul 3 a 0 dopo poco più di un’ora di gioco e si sono specchiati davanti al loro gioco stupendo.

Spalletti napoli
Spalletti Napoli deciso (Lapresse) Ultimecalcionapoli

Nella seconda parte del match è venuto fuori l’Udinese di Sottil, comunque una delle sorprese di questa prima fase di campionato. Il club friulano ha accorciato le distanze e spaventato Spalletti con le reti di Nestorowski prima e Samardzic poi, con il gioiellino del club bianconero ancora a segno.

Samardzic è un giovane talento, apprezzato da diversi club europei, e quest’anno definitivamente esploso. Sottil gestisce le sue risorse nel miglior modo possibile, ma nel post partita anche il tecnico Luciano Spalletti ha rilasciato importanti dichiarazioni di mercato. Parole che toccano e non poco i tifosi azzurri.

Samardzic Udinese
il centrocampista dell’Udinese Samardzic (Lapresse) Ultimecalcionapoli

Napoli-Udinese, l’attestato di Spalletti per Samardzic

Nel post partita del match il tecnico azzurro Luciano Spalletti ha parlato del match analizzando le note liete e quello meno liete ma ha soprattutto rilasciato importanti dichiarazioni in chiave mercato. Spalletti ha parlato cosi del gioiello bianconero, già in passato accostato al Napoli:

“Stasera loro sono stati bravi, sono una squadra molto forte. Ieri abbiamo parlato di tutte le partite che hanno vinto finora e va detto che nella ripresa hanno messo dentro Samardzic. Lui è fortissimo e lo sanno tutti, è un mix tra Anguissa e Zielinski, è un calciatore molto forte. La gara è diventata complicata improvvisamente ed abbiamo avuto la sensazione che poteva accadere di tutto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.