“Curva chiusa e multa”: Juventus, la sentenza ora è ufficiale

La Juventus di Allegri è ‘retrocessa’ in Europa League dopo un girone di Champions davvero deludente. Solo una vittoria su sei partite.

Dopo un inizio di stagione molto complicato la Juventus ha finalmente trovato la quadra ed ha concluso il 2022 nel migliore dei modi. Il club bianconero ha concluso la stagione con sei vittorie consecutive ed è salita dall’ottavo al terzo posto in Serie A. Buone notizie finalmente per Allegri, che, è stato premiato tra l’altro come tecnico del mese di Novembre. 

Agnelli Juventus preoccupato
il presidente della Juventus Andrea Agnelli, piuttosto turbato (Lapresse) Ultimecalcionapoli

Sulla testa del tecnico livornese pesa però la ‘retrocessione’ in Europa League con la Juve che ha totalizzato solo 3 punti nel girone di Champions. Una situazione inaspettata rispetto alle aspettative della società ed una debacle che porterà i bianconeri a lottare per una coppa minore. 

Il club bianconero affronterà i francesi del Nantes negli spareggi di Europa League, un avversario tutt’altro che insormontabile. Nelle ultime ore è arrivata inoltre una notizia che favorisce la società di Agnelli e che penalizza e non poco il club francese. La sentenza del Giudice sportivo è ora ufficiale.

Allegri Juventus
il tecnico della Juve Allegri (Lapresse) Ultimecalcionapoli

Europa League: Nantes-Juventus, squalifica per i francesi

Nell’ultimo match di  Europa League tra Nantes e Qarabag i tifosi francesi si sono resi protagonisti di comportamenti non idonei ed ora la Uefa li ha pesantemente sanzionati. L’Uefa ha disposto la chiusura della curva di casa del club per il prossimo impegno europeo, appunto contro la Juventus. Il Nantes non potrà quindi contare sulla ‘Tribuna Loria’, storica frangia del tifo del club transalpino.

Non solo questo perchè il Nantes  ha subito anche una multa di 42 mila euro. Questa squalifica è nata dopo i fatti dell’ultimo match con il Qarabag con i tifosi del Nantes che hanno lanciato fuochi di artificio in campo ed hanno bloccato alcuni passaggi dello stadio. Brutte notizie quindi per il club francese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.