Milan, va via a gennaio: il Napoli esulta

Negli altri paesi si discute dei Mondiali in Qatar mentre in Italia si parla di calciomercato. Da Napoli a Milan e Inter, il tema è questo.

Mancano pochi giorni all’inizio dei Mondiali di calcio, un Mondiale che non vedrà l’Italia tra le protagoniste. Mentre in tutto il mondo si discute su cosa accadrà in Qatar, nel nostro paese si parla della Serie A e dei movimenti delle top in vista del prossimo calciomercato. Il Napoli è avanti in classifica rispetto alle altre, Milan secondo e avanti ad altri club come Inter e Juventus.

Spalletti felice
Napoli, Luciano Spalletti felice (Lapresse) Ultimecalcionapoli

Al momento l’unico club rivale per il club partenopeo è sembrato il Milan campione d’Italia. La squadra rossonera ha avuto diversi problemi, infortuni in primis, nella prima fase di stagione, ma è rimasta attaccata almeno al secondo posto in classifica. I punti di distanza sono tanti, ma ora è tempo di recuperare uomini ed energie.

La società rossonerà dovrà però fare i conti nelle prossime settimane con la questione relativa al rinnovo contrattuale di Rafa Leao. Il campione portoghese è in scadenza contratto nel 2024, ma ora è impegnato con la propria Nazionale nei Mondiali in Qatar. Nelle ultime ore è nata però una clamorosa indiscrezione.

Leao Milan
Rafa Leao, attaccante del Milan (Lapresse) Ultimecalcionapoli

Napoli, il Milan può perdere la stella

Anche il Napoli, visto la situazione in classifica, guarda agli avversari e guarda i movimenti di calciomercato. Nel corso del consueto appuntamento con TvPlay Fabio Cordella ha parlato ai microfoni di Calciomercato.it ed ha rilasciato un’autentica bomba sul futuro di Rafa Leao. Ecco le sue parole:

“Leao non finirà il campionato a Milano. Rafa sarà il grande colpo del mercato di gennaio, è una mia supposizione ma i rossoneri guadagnerebbero di più da una cessione a gennaio e non a giugno”. Cordella ha poi commentato il futuro di un altro grande portoghese, il cinque Pallone d’Oro Cristiano Ronaldo: “Cristiano andrà o al Chelsea o al Bayern Monaco”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.