Napoli agli ottavi di Champions, il bianconero Pellegrini avverte gli azzurri

Il Napoli affronterà agli ottavi di Champions l’Eintracht Francoforte dello ‘juventino’ Luca Pellegrini. Che avverte la squadra di Spalletti.

C’è ancora tempo prima di rivedere il Napoli in campo in Champions League, ma l’attenzione per la sfida con l’Eintracht è già alta. La partita di andata degli ottavi di finale si disputerà a Francoforte il 21 febbraio, mentre il ritorno al Maradona sarà il 15 marzo. La squadra di Spalletti oggi sogna lo scudetto, ma non vuole smettere di stupire anche in Europa.

luca pellegrini juventus
Luca Pellegrini con la maglia della Juventus. (LaPresse) SerieANews.com

Davanti si troverà un avversario sulla carta forse non eccezionale, e che in estate ha perso un elemento chiave come Kostic. Ma di sicuro l’Eintracht non è da sottovalutare, dato che stiamo pur sempre parlando dei detentori dell’ultima Europa League. La formazione tedesca si è rafforzata in estate con giocatori come Kolo Muani, Alario e Gotze, oltre a Luca Pellegrini.

Ed è proprio il terzino sinistro ad aver parlato oggi a ‘Tuttosport’ della sua esperienza in Germania e della prossima sfida in Champions. L’ex Roma, in prestito all’Eintracht dalla Juventus, ha giocato in tutto 14 partite col nuovo club, partendo spesso titolare. E adesso avvisa il Napoli.

luca pellegrini eintracht
Luca Pellegrini in Champions con l’Eintracht. (LaPresse) SerieANews.com

Pellegrini contro il Napoli: le parole a ‘Tuttosport’

Lo juventino di Germania sta vivendo una buonissima stagione in prestito agli ordini di Oliver Glasner, anche se ancora non ha registrato gol o assist. E spera ovviamente di migliorare i suoi numeri nella seconda parte dell’annata, magari proprio contro il Napoli. A ‘Tuttosport’, il difensore ha spiegato che l’obiettivo dell’Eintracht è “proseguire su tutti i fronti”, compreso quello della Champions.

Pellegrini si è detto consapevole della forza del Napoli, non a caso primo in classifica in Serie A, ma “nel calcio tutto è possibile”. Specialmente per una squadra giovane che più volte, anche quest’anno, ha saputo sorprendere tutti. “Ce la giocheremo” conclude il giocatore ancora di proprietà della Juventus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.