“Una cosa logica”: Lazio, Sarri nei guai. Il top verso la cessione

L’agente del calciatore ha riconosciuto il momento di forte perplessità vissuto dal suo assistito e del possibile addio alla Lazio

La sconfitta per 3-0 contro la Juventus ha lasciato l’amaro in bocca alla Lazio, scavalcata dai bianconeri e raggiunta dall’Inter al quarto posto. In più, il mondo biancoceleste è stato segnato dal nuovo caso Luis Alberto. Il rapporto tra il calciatore spagnolo e Maurizio Sarri sembra essere giunto ai minimi termini.

Sarri rischia di perdere uno dei suoi big
Sarri rischia di perdere uno dei suoi big (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Il calciatore di San José del Valle è rimasto in panchina nella sfida contro il Monza ed è partito dalla panchina pure nel delicato match contro la squadra di Max Allegri, subentrando sul terreno di gioco nell’ultima mezz’ora quando il risultato era ormai quasi acquisito per i bianconeri. Sul ‘Corriere dello Sport’ ha preso ora la parola l’agente di Luis Alberto.

Luis Alberto può lasciare la Lazio
Luis Alberto può lasciare la Lazio (Ansa Foto) UltimeCalcioNapoli.it

Lazio, l’agente di Luis Alberto: “Situazione scomoda per noi e per il club. Nel calcio bisogna accettare che i cicli possono finire”

Il futuro di Luis Alberto sembra essere appeso ad un filo. L’agenzia che gestisce gli interessi del trequartista spagnolo e il ds Tare si sono già visti ad ottobre e torneranno ad incontrarsi nuovamente durante questa pausa. Il calciatore ha giocato da titolare soltanto 5 partite su 13 in campionato.

A fare il punto è intervenuto Miguel Alfaro, uno dei rappresentanti dell’ex Liverpool. “La situazione di Luis Alberto sarà gestita in base alla logica di quanto sta accadendo. Tutto è rispettabile e all’allenatore competono certe scelte. Allo stesso modo però è rispettabile che un giocatore che fa parte della storia del club non si senta a suo agio in questa situazione”, ha spiegato l’agente del calciatore.

Infine ha spiegato: “Sia noi sia la società non vogliamo continuare a vivere in una situazione scomoda. Si risolverà tutto ma nel calcio bisogna accettare che spesso i cicli possono finire”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.