Doccia gelata per Spalletti: Napoli, la doppia sentenza è ufficiale

In serata è giunta una decisione che coinvolge due giocatori del Napoli e quindi anche il tecnico Luciano Spalletti, sempre attento.

Il primo tempo dell’amichevole Austria-Italia è stato severamente negativo per gli azzurri. La squadra di Roberto Mancini ha subito due reti da parte degli avversari, di cui la seconda su una punizione di Alaba. La rete del giocatore è divenuta poi oggetto di critica, poiché il pubblico dei tifosi azzurri ha ritenuto insufficiente la risposta di Gigio Donnarumma, che quindi non avrebbe fatto del suo meglio per impedire il gol.

Spalletti predica calma
Spalletti attento: Mancini sostituisce Di Lorenzo e Politano (LaPresse)
ultimecalcionapoli

La verità è che l’Italia è apparsa sotto tono in generale. La formazione schierata in campo dal Ct Mancini ha dimostrato di essere poco reattiva e produttiva. Una risposta che non può far di certo piacere al commissario tecnico, il cui intento era proprio quello di provare il contributo di più calciatori possibili.

Al termine della prima frazione di gioco, quindi, rientrati negli spogliatoi, il tecnico ha preso una decisione che ha coinvolto anche i giocatori del Napoli presenti in formazione ufficiale.

Di Lorenzo esulta per il figlio che aspetta
Di Lorenzo e Politano sostituiti dopo 45′ in Austria-Italia (LaPresse)
ultimecalcionapoli

Austria-Italia, Mancini sostituisce Di Lorenzo e Politano a fine primo tempo

Roberto Mancini all’intervallo ha sostituito sia Giovanni Di Lorenzo che Matteo Politano, lasciando ambedue i giocatori azzurri in panchina. Al posto del terzino difensivo è stato schierato Scalvini, mentre lo juventino Chiesa ha preso il posto dell’esterno di attacco. Una decisione presa anche per dare una scossa alla squadra e provare nuove soluzioni, oltre al fatto che fino a quel momento evidentemente il contributo dei due napoletani non era stato ritenuto sufficiente.

In campo ha invece resistito più tempo Giacomo Raspadori, schieramento nuovamente nel ruolo di centravanti. L’attaccante azzurro ha lasciato il terreno di gioco soltanto al 72′, per lasciare spazio al giovane Gnonto. Sicuramente mister Luciano Spalletti starà osservando i vari azzurri e preparando per loro dei piani specifici quando il gruppo azzurro si ritroverà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.