Lazio, caso Milinkovic-Savic: i tifosi tremano, Lotito cala l’asso definitivo

Il caso Milinkovic-Savic tiene col fiato sospeso i tifosi della Lazio. Il presidente Claudio Lotito è pronto alla mossa definitiva.

Il campionato è fermo e le squadre approfittano della sosta per il Mondiale per cercare di fare dei bilanci interni. Si guarda anche al futuro, per capire come ci si potrà muovere tra la prossima finestra invernale di calciomercato e quella estiva. La Lazio di Maurizio Sarri si può dire tutto sommato soddisfatta dopo quanto fatto in campionato, anche se la ‘retrocessione’ in Conference League ha fatto storcere il naso a qualcuno.

Milinkovic-Savic in azione
Lazio, caso Milinkovic-Savic: Lotito cala l’asso definitivo (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

Al netto dei risultati sul campo, però, ci sono anche alcune stuaizoni interne per le quali il presidente Lotito dovrà quanto meno provare a sciogliere le riserve. Il caso Luis Alberto, ad esempio, è uno dei più emblematici e i prossimi mesi saranno cruciali per capire il destino del giocatore spagnolo.

Ma anche la situazione di Milinkovic-Savic non è poi cosi chiara. Il giocatore serbo (che in questi giorni sarà in Qatar con la sua nazionale) sembrava pronto a partire la scorsa estate, anche se alla fine è rimasto a Roma. Adesso, però, bisogna capire in che modo la Lazio vorrà inquadrare il giocatore, ed anche se lo stesso Milinkovic Savic sia disposto a sposare il progetto a lungo termine.

Igli Tare sorridente
Lazio, caso Milinkovic-Savic: Lotito cala l’asso definitivo (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

Lazio, caso Milinkovic-Savic: Lotito dovrà ‘schierare’ Tare

Insomma, la firma sul rinnovo di contratto ancora non è arrivata. I tifosi incrociano le dita, nella speranza che la dirigenza faccia di tutto per convincere il campione serbo a restare ancora a lungo in quel di Roma. Secondo quanto riportato da ‘Il Messaggero’, Claudio Lotito vorrebbe risolvere la questione in breve tempo, e per questo vorrebbe affidare interamente la questione ad Igli Tare.

Sarà il dirigente biancocelesti, insomma, a dover cercare la quadra giusta per strappare la firma a Milinkovic-Savic. L’offerta al momento – si legge – è di 5 milioni all’anno, bonus compresi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.