“Addio da trionfatore”: Napoli, annuncio in diretta su De Laurentiis

Il Napoli di Aurelio De Laurentiis potrebbe essere ceduto o almeno è questa l’idea che viene raccontata in diretta radiofonica.

Il Napoli vive un grande momento sportivo. Nonostante durante l’ultimo anno il patron Aurelio De Laurentiis abbia deciso di ridimensionare gli investimenti economico soprattutto in termini di ingaggi, gli azzurri svettano alti in classifica sia in Italia che in Europa. Il lavoro progettuale che il tecnico Luciano Spalletti sta portando avanti dà grande soddisfazione e lo stesso vale per i nuovi arrivati in squadra.

De Laurentiis sorridente
Calcio&Finanza su De Laurentiis e la cessione del Napoli (LaPresse)
ultimecalcionapoli

In un clima così festoso, nel quale si conferma la bontà imprenditoriale della famiglia De Laurentiis, c’è sempre l’ombra di una cessione della società. Il patron non ha mai nascosto di aver ricevuto in passato delle proposte anche allettanti, ma le ha sempre rispedite al mittente, convinto nel suo desiderio di proseguire al comando della società.

Negli ultimi giorni nuove indiscrezioni sono giunta e Luciano Mondellini, direttore di ‘Calcio&Finanza’, ha offerto in radio una sua versione dei fatti, o meglio una lettura del presente.

De Laurentiis sugli spalti
De Laurentiis e la cessione del Napoli: le ultime (LaPresse)
ultimecalcionapoli

Cessione Napoli, l’esperto avvisa De Laurentiis: “È il momento migliore”

Mondellini ha parlato a ‘Radio CRC’ durante la trasmissione ‘Si Gonfia la Rete’, dichiarando quanto segue: “De Laurentiis è un grande uomo di affari. Se dovesse vendere il Napoli, lo farà a peso d’oro. Da un lato hai i fondi interessati alla tua squadra, ma dall’altro hai un gioiellino. È una società che sta bene, è competitiva ed ha dei campioni giovani. Questo è il momento ideale per cedere”.

Il direttore del noto giornale conclude così il suo pensiero: “Il Napoli ha recuperato competitività sportiva in Italia e in Europa, ma per esserlo in maniera continuativa a livello internazionale c’è bisogno di avere le spalle larghe. Se Aurelio De Laurentiis dovesse vincere lo scudetto potrebbe andare via da trionfatore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.