Napoli in vendita? La decisione di De Laurentiis sorprende tutti

Negli ultimi giorni sono tornate le voci di una cessione del Napoli. Ecco la strategia che potrebbe adottare De Laurentiis.

Il Napoli fa gola. La società partenopea si sta dimostrando non solo come una delle maggiori realtà per quanto riguarda il campo, ma anche come una delle società economicamente più solide. Naturale quindi che, attorno al club azzurro, periodicamente i facciano discorsi riguardanti un possibile cambio di proprietà.

Aurelio De Laurentiis
Il presidente del Napoli al centro di covi che vorrebbero al cessione del club (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Secondo molti analisti la SSC Napoli è una società con ancora ampi margini di crescita. Negli ultimi giorni il Corriere dello Sport aveva lanciato l’indiscrezione di fondi statunitensi interessati ad un’operazione di acquisto o comunque di ingresso nelle quote della società. Oggi il quotidiano sportivo rilancia l’argomento

Il 2023 potrebbe quindi essere un anno deciso per il Napoli, non solo per quanto riguarda il campo, ma anche per ciò che concerne la società. La palla adesso però spetta ad Aurelio De Laurentiis che, secondo quanto si apprende starebbe comunque già facendo le sue valutazioni per capire se e quando passare la mano e cedere il testimone.

Napoli in campo
La squadra del Napoli che in questo inizio di stagione sta facendo molto bene (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Napoli, De Laurentiis pronto a cedere? Il patron guarda al Milan

Secondo il Corriere dello Sport il patron azzurro avrebbe come metro di paragone la cessione del Milan. Il numero uno azzurro starebbe infatti guardando alla valutazione fatta nelle recente cessione del club rossonero per trovare la cifra per cui la cessione del Napoli sarebbe per lui profittevole.

Il Milan è stato ceduto per 1,2 miliardi. Al momento il Napoli ha comunque ricavi commerciali e appeal nettamente inferiori e quindi non può sperare di raggiungere quelle cifre. Dalla parte di De Laurentiis c’è però la crescita del brand Napoli. Il patron azzurro potrebbe quindi aspettare che il valore del club salga ancora un po’ prima di intavolare discorsi circa una cessione della società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.