Calciomercato Napoli, addio in estate? Arrivano 50 milioni dalla Premier

Napoli, in estate un pilastro dello spogliatoio potrebbe partire. Dalla Premier League potrebbero arrivare 50 milioni di euro.

La SSC Napoli di Aurelio De Laurentiis è stata la regina indiscussa del calciomercato estivo. Il club partenopeo, in estate, ha detto addio a tutti i top player dello spogliatoio. Nonostante la rivoluzione del mese di luglio, la società azzurra è riuscita ad accaparrarsi i migliori talenti sulla piazza. Da Kvaratskhelia a Simeone, passando per Kim Min-jae, rivelatosi ottimo sostituto di un pilastro difensivo come Kalidou Koulibaly.

Napoli, primo piano di De Laurentiis
Napoli, De Laurentiis può dire addio al top: 50 milioni in estate (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

Con la partenza di KK al Chelsea, il difensore sud coreano, entrato in punta di piedi nello spogliatoio, ha conquistato il cuore della tifoseria partenopea ed è diventato leader difensivo a tutti gli effetti. Napoli ha un nuovo comandante? Forse presto per dirlo, ma è chiaro che gli azzurri abbiano trovato un nuovo pilastro per la retroguardia.

Kim Min-jae in azione con la maglia del Napoli
Kim, il Tottenham è pronto a pagare la clausola rescissoria (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

Calciomercato Napoli, Kim nel mirino del Tottenham

Proprio Kim Min-jae ha attirato su di sé le mire di alcuni top club europei. Dall’1 luglio al 15 luglio c’è la possibilità di pagare il suo cartellino 50 milioni di euro. Il motivo? Una clausola rescissoria di tale valore potrebbe, dunque, portarlo via da Napoli. Intanto Aurelio De Laurentiis ed il direttore sportivo Cristiano Giuntoli lavorano per provare a prolungargli il contratto ed eliminare la clausola rescissoria.

A tal proposito il giornalista Raffaele Auriemma ha rilasciato alcune dichiarazioni in diretta radiofonica su ‘Radio CRC’. Di seguito uno stralcio del suo intervento: “Il Tottenham di Antonio Conte è disposto a pagare la clausola da 50 milioni di euro per far giocare insieme Kim e Son. La Premier League si conferma terreno fertile per calciatori di questo tipo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.