Juventus, duro sfogo di Moggi: “Calciopoli…”

Il campionato è fermo, ma alcune dichiarazioni di Luciano Moggi, ex dirigente di Napoli e Juventus, stanno facendo molto discutere.

La Juventus di Massimiliano Allegri è sicuramente tra le squadre che hanno concluso al meglio la prima parte di stagione. I bianconeri, infatti, hanno vinto le ultime sei gare di campionato, recuperando così tante posizioni in classifica. 

Moggi pensieroso
Sfogo di Moggi (LaPresse) ultimecalcionapoli.it

La ‘Vecchia Signora’, infatti,  dopo un inizio da incubo, è riuscita a portarsi al terzo posto con soli due punti di svantaggio dal Milan di Stefano Pioli. Tuttavia, nonostante questo filotto di vittorie, la distanza dal Napoli capolista è sempre di dieci punti. I partenopei, infatti, non hanno minimamente accusato il ritorno della Juventus, visto che hanno vinto ben undici partite consecutive.

Al netto di questo distacco, la ‘Vecchia Signora’ vuole tentare di cercare di recuperare il distacco del team partenopeo, anche perché a gennaio al Maradona ci sarà lo scontro diretto. Proprio Napoli-Juventus è anche la partita di Luciano Moggi, visto che ha vinto lo Scudetto in entrambe le piazze. Proprio l’ex dirigente è stato protagonista di alcune dichiarazioni che stanno facendo molto discutere. 

Moggi ad un evento
Moggi su Calciopoli (LaPresse) ultimecalcionapoli.it

Juventus, lo sfogo di Luciano Moggi: “Calciopoli? Avevamo contro tutti…”

Luciano Moggi, infatti, è stato intervistato da ‘Radio Bianconera’: “Calciopoli? Ha distrutto il calcio italiano, ha messo in discussione una società di calcio, perché quella Juventus forniva all’Italia calciatori che erano fondamentali per il successo della Nazionale”.

L’ex dirigente ha poi concluso il suo intervento: “Non ho mai chiesto a nessuno di vincere o perdere. C’è anche un’intercettazione dove dico ai designatori che ‘vale solo il campo’. Noi quei campionati li abbiamo vinti sul campo. La Juventus aveva contro il presidente della Lega Calcio, quello della Federazione e i designatori, tutto questo lo si capisce dalle intercettazioni”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.