“Pronti 8 milioni”: Milan, Maldini lavora senza sosta al colpo scudetto

Il Milan ha messo nel mirino un rinforzo da regalare a Pioli. Maldini ha messo sul piatto l’offerta, si punta a chiudere subito.

Due per uno. Il Milan riflette in vista della riapertura del mercato. La stagione fin qui, infatti, non è stata del tutto soddisfacente (secondo posto in A a -8 dal Napoli) anche a causa del deludente apportato fornito dai nuovi acquisti. Ecco perché Paolo Maldini e Frederic Massara hanno iniziato a valutare l’idea di sfoltire la rosa in modo tale da incamerare risorse fresche da destinare a nuovi colpi in entrata e rilanciare le ambizioni di gloria del club.

Milan, Maldini riflette
Paolo Maldini lavoro al colpo scudetto (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

In lista di sbarco, ad esempio, ci sono Yacine Adli e Tiemoué Bakayoko. Il primo era sbarcato in città in estate, con l’obiettivo di diventare subito una pedina importante per Stefano Pioli. La realtà, invece, si è rivelata ben differente: appena 4 presenze in campionato, per un totale di 114 minuti. Un ruolo di comparsa che va stretto all’ex Bordeaux. Da qui l’idea della dirigenza di cederlo in prestito, così da consentirgli di giocare con regolarità e ritornare alla base a giugno.

L’ultima parola, in ogni caso, spetterà al centrocampista finito, intanto, nel mirino di alcune squadre italiane. Il francese, invece, è un epurato (mai impiegato dal tecnico) e percepisce 2.5 milioni. La dirigenza, con il placet del Chelsea titolare del suo cartellino, ad inizio 2023 proverà a piazzarlo altrove tuttavia l’operazione non si preannuncia facile: la sua ultima presenza in campo, infatti, risale al 15 maggio (10 minuti). Si vedrà. Intanto nei radar rossoneri è finito Houssem Aouar.

Aouar in campo
Houssem Aouar è finito nel mirino del Milan (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

Milan, pronta l’offerta per Aouar

Il classe 1998 piace molto alla dirigenza per la sua capacità di essere utile sia in fase difensiva che in quella realizzativa. Quest’anno non ha giocato molto (6 presenze) per colpa di alcuni infortuni tuttavia il suo valore non si discute: nell’ultima stagione, ad esempio, ha totalizzato 8 reti e 4 assist in 45 apparizioni complessive. Il suo contratto scade a giugno e in teoria i Campioni d’Italia avrebbero la possibilità di ingaggiarlo a parametro zero.

Il problema è che Aouar piace molto anche ad altre società, come ad esempio Juventus e Roma. L’idea di Maldini e Massara, stando a quanto riportato nell’edizione odierna de ‘La Gazzetta dello Sport’, è quindi quella di prenderlo subito per bruciare la concorrenza ed evitare di partecipare a pericolose aste al rialzo. Per il Lione sono pronti 8 milioni cash, prendere o lasciare. Ora si attende la replica dei transalpini. Aouar, dal canto suo, ha fatto sapere di gradire molto il trasferimento in Italia. Il matrimonio si può fare. Manca solo un dettaglio, e non di poco conto: il “sì” del Lione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.