“È un flop”: caos Juventus, l’attacco in diretta è rivolto ad Agnelli

Juventus, scoppia la polemica in diretta radiofonica. Il dirigente sportivo punta il dito contro l’operazione di Andrea Agnelli.

Walter Sabatini, ex direttore sportivo della Salernitana, è attualmente libero da ogni impegno calcistico. Nonostante ciò il dirigente sportivo continua a respirare calcio. A dimostrarlo sono le sue dichiarazioni rilasciate ai microfoni di ‘Radio Bianconera’. In diretta radiofonica, Sabatini ha rilasciato una lunga intervista senza peli sulla lingua a proposito di Juventus.

Juventus, Agnelli in campo
Juventus, attacco in diretta (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

Di seguito uno stralcio delle sue dichiarazioni: “Chiedere l’esonero di Massimiliano Allegri è un atto di perversione ad oggi. Io su Allegri sono molto sereno, è uno che ha vinto scudetti a raffica in un momento storico molto difficile. La Juve non troverebbe nulla di migliore sul mercato. Sollecitare l’esonero dell’allenatore è un po’ bizzarro”.

Sabatini allo stadio
Sabatini attacca l’operazione Paredes (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

Juventus, Walter Sabatini attacca Paredes

E ha proseguito: “I giovani della Juventus hanno tutti qualità, poi per dire che diventeranno campioni ce ne passa. Hanno il vento favorevole. Paredes? Per quello che è stato pagato è un vero e proprio flop, senza dubbio. Il giocatore che conosco io non è questo, ma questo non è nemmeno il calciatore che voleva la Juventus. Lo vedo in difficoltà sul piano atletico, in questo momento il suo operato è molto deludente. Quando ritornerà la Juve avrà una pallottola in più, sarà un vantaggio enorme”.

Poi ha concluso: “Arrivare a Milinkovic-Savic della Lazio è molto dura. Lotito è uno che protegge i suoi calciatori e la sua squadra, sicuramente non sarà una operazione facile per Agnelli. Se la Juve ce la farà a prenderlo? La Juve fa sempre ciò che vuole, ma questa operazione è difficilissima. Lotito è uno che decide tutto lui, è una operazione ostica davvero. E poi stiamo parlando di un calciatore eccezionale. Se la Juventus mi ha mai cercato? No. Se mi chiamasse cosa farei? Nessuno potrebbe mai rifiutare la Juve, ma non credo mi chiamerà”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.