Mondiali, insoddisfazione totale: nessuna gioia per il Napoli

La situazione dei calciatori del Napoli impegnati ai Mondiali di Qatar 2022: tutti hanno già esordito, nessuno ha vinto.

Hirving Lozano, Piotr Zieliński, Mathias Olivera, Frank Anguissa e Kim Min Jae sono i cinque giocatori del Napoli impegnati ai Mondiali di Qatar 2022. Tutti hanno già esordito con le rispettive casacche e ben 4 di loro si sono affrontati: Lozano e Zielinski sono scesi in campo per Messico-Polonia mentre Uruguay-Corea del Sud ha avuto come titolari Olivera e Kim. Anguissa, invece, fa parte di un altro gruppo ed è uscito sconfitto dal match del Camerun contro la Svizzera per 1-0.

Zielinski in azione contro il Messico
Qatar 2022, i Mondiali dei giocatori del Napoli da Zielinski ad Anguissa (LaPresse)
ultimecalcionapoli

Al momento il bilancio in termini di risultati, per i giocatori del Napoli, non è stato molto entusiasmante. La Nazionale di nessuno di loro ha ottenuto tre punti: Lozano e Zielinski come Olivera e Kim Min Jae hanno rimediato un pareggio a reti bianche. Quindi, di riflesso, nessuna rete è stata segnata dai giocatori azzurri.

Il dato positivo, invece, da tenere in considerazione è che tutti e cinque gli azzurri sono stati schierati in campo da titolari e hanno dato vita nel complesso a buone prestazioni. Sono in qualche modo pedine fondamentali delle rispettive realtà sportive.

Anguissa in azione contro la Svizzera
Qatar 2022, i risultati dei giocatori del Napoli da Lozano ad Anguissa (LaPresse)
ultimecalcionapoli

Mondiali Qatar 2022, com’è andato finora il cammino dei giocatori del Napoli

Quali sono le reali opportunità per i cinque azzurri di arrivare agli ottavi? Per Lozano sarà già fondamentale la gara tra Messico e Argentina in programma sabato. Gli Albiceleste hanno perso all’esordio contro l’Arabia Saudita, quindi una vittoria lancerebbe la squadra di Martino e nel contempo la metterebbe sullo stesso livello della Polonia, se Zielinski e compagni sconfiggessero l’Arabia Saudita. L’equilibrio è davvero molto sottile.

La Corea di Kim sfiderà il Ghana e l’Uruguay di Olivera il Portogallo. Nel gruppo soltanto i lusitani hanno ottenuto tre punti, ma la Nazionale africana contro Cristiano Ronaldo non ha sfigurato, anzi ha segnato 2 reti, supponendo anche una rimonta però non avvenuta. Sarà quindi un duello interessante, mentre per Anguissa c’è la Serbia ma la sconfitta contro la Svizzera ha già complicato gli scenari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.