😕Napoli, questa non ci voleva: disastro totale per gli azzurri

Problemi per il Napoli: anche se il campionato è fermo per i Mondiali, alcuni elementi della rosa azzurra non stanno vivendo un bel momento.

Il Napoli sta conducendo una stagione sensazionale, sia in campionato che in Champions League, coronata dal primo posto in classifica e dall’assenza di sconfitte in Serie A. I record si sommano, e mai come oggi il club campano vince e convince, sbalordendo tutti. Eppure, non tutto va a gonfie vele per i ragazzi in maglia azzurra.

de laurentiis perplesso napoli
De Laurentiis perplesso. (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Nonostante le ottime prestazioni a cui abbiamo assistito negli ultimi mesi, ecco presentarsi ora una nota dolente. In realtà, dolente fino a un certo punto: molti calciatori del Napoli non stanno vivendo un momento particolarmente felice, ma non a causa del loro club. Anzi, da questo punto di vista Luciano Spalletti può quasi essere felice della situazione, che si sta volgendo a suo favore.

Il discorso riguarda infatti i Mondiali in Qatar, al quale stanno partecipando ben cinque giocatori del Napoli: Anguissa (Camerun), Zielinski (Polonia), Olivera (Uruguay), Kim (Corea del Sud) e Lozano (Messico). E nessuno di loro sta soddisfando le aspettative che si avevano all’inizio, almeno dopo questa prima giornate dei gironi del torneo.

anguissa camerun
Anguissa in Svizzera – Camerun dei Mondiali. (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Male i giocatori del Napoli al Mondiale, ma Spalletti sorride

Brutto inizio per i cinque azzurri in Qatar. Polonia e Messico, cioè le nazionali di Zielinski e Lozano, hanno pareggiato con uno scialbo 0-0, e adesso rischiano. Con l’Arabia Saudita a sorpresa a 3 punti e l’Argentina che deve risalire, il discorso qualificazione appare ora più complicato del previsto. Male il Camerun di Anguissa, sconfitto all’esordio dalla Svizzera, e ora costretto a vincere con Brasile e Serbia.

Anche Kim e Olivera si sono sfidati all’esordio, ma le rispettive squadre hanno pareggiato, e adesso dovranno fare meglio nelle prossime sfide contro Ghana e Portogallo. Il rischio è che tutti o quasi i giocatori del Napoli impegnati al Mondiale escano al primo turno. Se non altro, Spalletti potrà presto riaverli a disposizione per lavorare al resto della stagione dei club.