“L’ultimo è stato Mertens”: Napoli, la svolta durante i Mondiali

Nel 2018 soltanto un giocatore del Napoli ci era riuscito. Oggi nuovamente un azzurro è stato protagonista in Qatar.

Il Napoli ha mandato ben cinque giocatori ai Mondiali. Non tantissimi, a dire la verità, ma gli azzurri in Qatar si stanno facendo comunque valere. Oggi ha giocato la Polonia di Piotr Zielinski, che già all’esordio contro il Messico (di Hirving Lozano) aveva fatto vedere delle buone cose. Oggi la sfida importante contro l’Arabia Saudita, squadra protagonista del primo turno dei gironi.

La Polonia esulta
“L’ultimo è stato Mertens”: Napoli, la svolta durante i Mondiali (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

La vittoria contro l’Argentina aveva dato grande fiducia e slancio alla squadra di Renard, diventato fin da subito grande protagonista di questi Mondiali. Eppure, nonostante la bella prestazione contro la compagine capitanata da Lionel Messi, l’Arabia Saudita non è riuscita a ripetersi durante la seconda giornata di questa fase a gironi.

Piotr Zieliński esulta
“L’ultimo è stato Mertens”: Napoli, la svolta durante i Mondiali (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

Mondiali, l’ultimo gol ‘del Napoli’ firmato da Mertens: oggi è toccato a…

E cosi la Polonia è riuscita a portare a casa il risultato contro un’Arabia Saudita che non è stata in grado di portarsi a sei punti nel girone. La squadra di Renard ha provato, ad onore della verità, a mettere in difficoltà gli avversari, senza però trovare la via del gol. Anche un rigore sbagliato ha evidentemente contribuito a rendere anche più amara la sconfitta.

Protagonista è stato proprio un degli azzurri presenti in Qatar. Piotr Zielinski ha firmato il gol dell’1-0, secondo da quello di Roberto Lewandowski (gol ed assist). Due gol che hanno stesso l’Arabia Saudita e che hanno portato la Polonia in testa al girone con 4 punti.

Un dato interessante riguarda proprio Piotr Zielinski. L’ultimo giocatore del Napoli ad aver segnato in un Mondiale era, prima del gol di oggi, Dries Mertens con il suo Belgio durante il Mondiale in Russia. Unico gol, quello del belga, per quanto riguarda il Napoli. Oggi quello di Zielinski, che ha raccolto l’eredità di Mertens portando nuovamente un giocatore partenopeo al centro dell’attenzione durante la competizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.