Inter, cessione a sorpresa di Marotta: la notizia gela i tifosi

L’Inter pensa ad una cessione a sorpresa per far quadrare i conti: i nerazzurri hanno in mente una mossa per recuperare i 30 milioni necessari

Le riflessioni della dirigenza nerazzurra sono già scattate. Le scelte del club di Zhang potrebbero portare a novità clamorose e cessioni eccellenti e inaspettate. Nell’Inter, infatti, la necessità rimane quella di rivolgere l’attenzione al bilancio. La dirigenza nerazzurra, come spiegato da ‘Tuttosport’, ha la necessità di incassare almeno 30 milioni entro il 30 giugno.

Zhang valuta una cessione a sorpresa
Zhang valuta una cessione a sorpresa (LaPresse) UltimeCalcionapoli.it

Per questo motivo non sembrano esserci intoccabili. A finire sul mercato, ad esempio, potrebbe essere il portiere camerunese André Onana. Il numero uno, arrivato in estate a parametro zero dopo l’esperienza all’Ajax, nonostante sia diventato titolare, potrebbe fare andare via. Questo anche per ragioni pratiche.

Onana può partire
Onana può partire (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Calciomercato Inter, la cessione di Onana è un’opzione: i nerazzurri seguono Sommer e Bayindir

Secondo il quotidiano torinese, l’Inter starebbe monitorando il mercato dei parametri zero nel ruolo. La cessione di Onana potrebbe diventare abbastanza vantaggiosa perché consentirebbe ai nerazzurri di realizzare una corposa plusvalenza a bilancio.

Inoltre, i profili nel mirino sono Yann Sommer (34 anni, svizzero del Borussia Monchengladbach) e Altay Bayindir (24, portiere del Fenerbahce e futuro della nazionale turca), due profili che sicuramente non accetterebbero di arrivare ad Appiano Gentile per fare le riserve di Onana. Secondo ‘Tuttosport’, questi due rappresenterebbero più di un’idea per la società di Zhang, che se cercasse semplicemente un vice Onana potrebbe puntare ad un giocatore come Sportiello, cercato dal Milan.

I nerazzurri seguono inoltre i progressi di Filip Stankovic, mandato in prestito al Volendam per maturare. Seguita però anche la crescita di un altro profilo cresciuto nel settore giovanile, Michele Di Gregorio, ormai a tutti gli effetti un calciatore del Monza dalla scorsa estate. Porte chiuse invece per Radu, che scavalcato da Carnesecchi alla Cremonese, potrebbe andare in prestito altrove (su di lui c’è il Saint-Etienne).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.