Calciomercato Napoli, Giuntoli insoddisfatto: c’è la decisione per gennaio

Situazione surreale pensando al presente del Napoli, eppure il club è insoddisfatto e ha già preso la sua decisione per il calciomercato di gennaio.

Non tutti gli affari di calciomercato ottengono la stessa riuscita od ottengono lo stesso grado di soddisfazione. Ciò accade sia quando si compra che quando si vende. È accaduto in questa stagione anche agli azzurri, il cui calciomercato è gestito principalmente dal direttore sportivo, Cristiano Giuntoli, e il suo staff pur sempre con benestare di Aurelio De Laurentiis.

Giuntoli pensieroso
Grattacapo per Giuntoli: le parole di Pinotti sul presente di Ambrosino al Como (LaPresse)
ultimecalcionapoli

La situazione in considerazione è quella di Giuseppe Ambrosino, attaccante 19enne il quale era stato votato come miglior attaccante dello scorso campionato Primavera. Il Napoli, per consentirgli di avere maggiore spazio, l’ha mandato in prestito in Serie B al Como ma il presente è del tutto diverso dalle prospettive che erano state immaginate.

Le ambizioni si sono ridimensionate appena pochi mesi dopo e adesso per il calciatore andrà trovata una soluzione nuova. Tutto ciò perché Ambrosino al Como non ha giocato nemmeno un minuto. Spesso non è stato nemmeno convocato e la società straniera non è interessata più di tanto, oltre al fatto che deve risolvere l’inattesa situazione di essere penultima in classifica.

Ambrosino con la maglia del Napoli
Ambrosino bocciato dal Como: le parole di Pinotti (LaPresse)
ultimecalcionapoli

Ambrosino, da Como: “Il Napoli lo riprenderà a gennaio”

Intervenuto ai microfoni di ‘Punto Nuovo Sport Show’ sulle frequenze di ‘Radio Punto Nuovo’, Luca Pinotti, giornalista da Como che si occupa proprio dell’attualità della squadra, ha affermato: “Abbiamo visto talmente poco di Ambrosino che fatichiamo a riconoscerlo in campo. Non sappiamo nemmeno che faccia abbia! (ride, ndr). Un vero paradosso, perché sentiamo e vediamo che nelle varie Under dell’Italia fa cose egregie. Ci sono tanti napoletani che partecipano ai forum dei tifosi comaschi e si chiedono perché Ambrosino non giochi mai. Magari con qualche punto in più in classifica, Ambrosino potrebbe trovare spazio”.

Pinotti poi prosegue nel tentativo di spiegare il contesto: “La concorrenza è importante fra Cerri, Cutrone e Mancuso. Longo ha assicurato che a breve ci sarà qualche occasione anche per questo ragazzo, ma faccio fatica a capire come. Ci piacerebbe vederlo in campo prima di giudicarlo, è arrivato a Como con grandissime credenziali in estate. Penso proprio che a gennaio possa tornare al Napoli. Ormai non gode di considerazione col Como. Penso che il Napoli in primis non sia soddisfatto di questa situazione e credo che lo chiederà indietro in corsa e poi rimandarlo a giocare in prestito”.