😡 Roma, Mourinho è una furia: l’Inter prepara l’offerta

La Roma rischia di perdere un titolare nella prossima stagione. Il top player, infatti, è finito nel mirino dell’Inter. Mourinho in ansia.

Nella scorsa estate è andata in scena la prima parte della rivoluzione, varata dalla Roma al fine di rendere ancora più competitiva la rosa e soddisfare le richieste di José Mourinho. Un vero e proprio restyling destinato a proseguire nella prossima sessione estiva del mercato. Sono infatti sei i giocatori che, in assenza di un nuovo accordo economico con il club, lasceranno la compagnia al termine del campionato. Per due, in particolare, la partenza è da considerare certa.

Roma, Mourinho arrabbiato
José Mourinho è una furia (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Si tratta di Ante Coric e William Bianda, acquistati nel 2018 dall’allora direttore sportivo Monchi ma mai impostisi nella realtà capitolina. Tutto da scrivere, invece, il futuro di Andrea Belotti, Stephan El Shaarawy, Nemanja Matic e Chris Smalling. L’attaccante, ad esempio, era stato preso per potenziare il pacchetto offensivo tuttavia il suo rendimento, almeno finora, ha lasciato parecchio a desiderare. Zero gol in 12 apparizioni in campionato, 2 in Europa League.

Non proprio il bottino atteso dal direttore generale Tiago Pinto. L’esterno ex Milan, nonostante la concorrenza, è riuscito a ritagliarsi un proprio spazio (14 presenze per 529 minuti complessivi) ma percepisce un ingaggio oneroso da 3.5 milioni che la società potrebbe decidere di tagliare. Con l’entourage del centrocampista ex Manchester United se ne riparlerà più avanti mentre in questi giorni sono emerse alcune indiscrezioni riguardanti il possibile addio di Smalling.

Smalling in campo
Chris Smalling è finito nel mirino dell’Inter (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Roma, lontano il rinnovo di contratto di Smalling

Il difensore infatti, stando a quanto riportato nell’edizione odierna de ‘Il Messaggero’, è finito nel mirino dell’Inter. I nerazzurri, da ormai qualche settimana, hanno avviato le trattative per il rinnovo di contratto di Milan Skriniar e Stefan De Vrij. Entrambe, però, sono finite in stand-by. Da qui la decisione dell’amministratore delegato Beppe Marotta di puntare i riflettori proprio sull’inglese, ritenuto il colpo ideale in caso di divorzio dallo slovacco o dall’olandese.

I primi contatti tra il suo agente James Featherstone ed il manager interista sono già scattati ed un ulteriore meeting andrà in scena a stretto giro di posta. Mourinho, dal canto suo, lo considera un elemento cardine all’interno del proprio progetto e chiederà alla dirigenza di fare di tutto il possibile per trattenerlo nella capitale. Smalling, intanto, riflette. La possibilità di fare lo stesso percorso di Edin Dzeko e ritrovarlo a Milano nella prossima stagione sono concrete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.