Inter-Napoli, già si accende il match: l’annuncio da Milano gela gli azzurri

Manca poco meno di un mese alla sfida tra Inter e Napoli. Il match già si accende, arriva l’annuncio irriverente da Milano.

Inter-Napoli sarà ovviamente la partita di cartello al rientro in campionato dopo la lunga sosta per i Mondiali. Una sfida che vedrà di fronte due squadre che, inutile dirlo, guardano allo Scudetto come obiettivo finale per questa stagione. Se il Napoli ha dalla sua il vantaggio di essere capolista, frutto di una prima parte di stagione davvero importante, per l’Inter il discorso è ben diverso. Tanti problemi evidenziati nel corso delle scorse settimane, un andamento claudicante che ha anche acceso un campanello d’allarme in casa nerazzurra.

Simone Inzaghi e Luciano Spalletti sorridenti
Inter-Napoli, già si accende il match: l’annuncio da Milano gela gli azzurri (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

Quella contro il Napoli diventa una partita cruciale per gli uomini di Simone Inzaghi. Vincere vorrebbe dire rimettersi concretamente in corsa e cercare di ridestarsi provando cosi a dare una sterzata concreta. Ma la sconfitta contro gli azzurri sancirebbe probabilmente in maniera definitiva l’addio al sogno Scudetto. Ecco perché, anche se mancano ancora diverse settimane, c’è grande consapevolezza di quanto questo match possa ritenersi già decisivo, soprattutto per i nerazzurri.

Francesco Acerbi in azione
Inter-Napoli, già si accende il match: l’annuncio da Milano gela gli azzurri (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

Inter-Napoli, l’annuncio da Milano: già si accende il match

Simone Inzaghi ha dalla sua il fatto di dover rincorrere, uno stimolo che in casa Inter potrebbe anche portare a mettere in campo prestazioni importanti, a cominciare proprio dalla partita con il Napoli. E’ anche vero, però, che godere della posizione di capolista darà agli azzurri maggiore tranquillità, elemento sul quale Luciano Spalletti dovrà lavorare per far si che non subentri un rilassamento pericoloso.

Ed intanto da Milano suonano la carica. A parlare è Francesco Acerbi, arrivato recentemente alla corsa di Simone Inzaghi ma già diventato un vero e proprio leader della squadra nerazzurra. Così l’ex difensore della Lazio ha parlato ai microfoni del ‘Corriere dello Sport’, soffermandosi proprio sul prossimo match contro i partenopei.

“Scudetto possibile? Certo, se battiamo il Napoli!”, ha detto con sicurezza il difensore. “E’ una partita da dentro o fuori. Ci giochiamo tutto a gennaio, perché, a differenza della prima parte di campionato, non ci sarà più tempo per recuperare e non potremo più sbagliar”, ha ancora ammesso Acerbi al ‘Corriere dello Sport’.

“Il Napoli, finora, ha fatto cose impensabili. Dopo la sosta, però, le cose possono cambiare”, la frecciatina di Acerbi che di sicuro non farà piacere ai tifosi azzurri. “E lo dico per esperienza personale, basti pensare alla Lazio pre e post Covid. Fino allo stop eravamo ingiocabili. Poi sappiamo come è andata a finire…”, ha ancora detto Acerbi.