🎁 Calciomercato Napoli, Giuntoli ha il regalo per Spalletti: è un suo pupillo

Il Napoli prepara i regali per il giorno di Natale, anche sul mercato. Il DS Giuntoli ha già in mente cosa donare al proprio allenatore: è un pupillo di Luciano Spalletti

A Natale si sa, siamo tutti più buoni. Lo spera soprattutto il Napoli, che sotto l’albero si augura di scartare la stessa partenza avuta nella prima parte di stagione. Quello degli azzurri è stato un vero e proprio dominio, ma a gennaio bisognerà fare la tara su una Serie A che, difatti, riprenderà quasi da capo. E per gli uomini guidati da Luciano Spalletti ci sarà subito un tour de force che li vedrà impegnati contro Inter e Juventus nel giro di pochi giorni.

Giuntoli e Ostigard ridono
Giuntoli alla presentazione di Ostigard (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

Intanto, il periodo natalizio è utile anche per completare i regali. Ne sa qualcosa Cristiano Giuntoli, che prepara qualche gustoso regalo da scartare sia per il tecnico di Certaldo che per i tifosi partenopei. La priorità del DS azzurro è quella di blindare i propri pezzi da novanta con una serie di rinnovi, ma attenzione al fronte delle entrate: l’ex dirigente del Carpi è pronto a calare l’ennesimo jolly e nel mirino ha uno dei tanti pupilli di Luciano Spalletti.

Giuntoli basito
Giuntoli, quale gioiello nel mirino? (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

Napoli, Giuntoli punta il pupillo di Spalletti: pronto il regalo di Natale? Ecco come stanno le cose, le ultime

Già, perché il direttore sportivo del Napoli sta iniziando a lavorare già per la prossima stagione. Come riportato dall’edizione odierna de ‘La Gazzetta dello Sport’, Giuntoli avrebbe messo nel mirino l’ennesimo gioiello di casa Empoli. Si tratta di Tommaso Baldanzi, che nella sua gara del Maradona avrebbe stregato Spalletti, al punto da indicarlo come principale erede di Zielinski in vista della prossima annata.

Attenzione, però, a due ostacoli: il prezzo fissato dal club di patron Fabrizio Corsi (forte di un rinnovo con Baldanzi sino al 2027) e la concorrenza di un altro top club come l’Inter. Anche i nerazzurri possono far affidamento su un canale preferenziale dopo l’acquisto di Asllani in estate, per quanto i rapporti tra Napoli ed Empoli vantino una collaborazione storica. In attesa di comprendere la reale valutazione di Baldanzi, una cosa resta certa: i toscani non apriranno a prezzi di saldo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.