ūüĎÄ Occhio Napoli, rimpianto Simeone: il verdetto √® severo

Napoli, che rimpianto per il Cholito Simeone: il verdetto è davvero severo, ma non lascia dubbi ai tifosi. Parole chiarissime

Arrivato al¬†Napoli¬†dopo una stagione da fuoriclasse all’Hellas Verona,¬†Giovanni Simeone¬†ha gi√† conquistato tutti. Nonostante un’entrata in punta di piedi, l’argentino si √® fatto trovare prontissimo quando chiamato in causa. Sia durante l’infortunio di Osimhen, sia a partita in corso. E le sue giocate subentrando dalla panchina hanno portato in dote tanti punti. Basta chiedere a Milan, Cremonese e anche all’europee Liverpool e Ajax.

Simeone in campo
Simeone (LaPresse) ultimecalcionapoli.it

L’argentino √® stato uno dei valori aggiunti in questa magica stagione, dove il¬†Napoli¬†ha dimostrato di essere dominante sia in campionato che in Champions League. Peccato (si fa per dire) della grande concorrenza che l’ex Genoa, Fiorentina e Verona ha trovato qui al Maradona. L’alternanza con Raspadori per il ruolo di vice-Osimhen lo ha visto spesso subordinato all’emiliano, ma¬†Spalletti¬†√® stato maestro nel tener sempre coinvolto¬†Simeone. Aiutato anche dal carattere sempre solare e disponibile dello stesso argentino.

Simeone esulta
Simeone (LaPresse) ultimecalcionapoli.it

Napoli, rimpianto Simeone per l’Argentina? Il verdetto √® chiarissimo, ecco il motivo

Nonostante non abbia ricoperto un ruolo da protagonista assoluto,¬†il¬†Cholito¬†sognava di essere parte dell’Argentina¬†che si sta giocando il¬†Mondiale¬†in Qatar. La selezione di Scaloni √® arrivata in semifinale contro la Croazia, ma non sono mancati i punti bui e quelli interrogativi. Soprattutto in attacco, dove¬†Lautaro Martinez¬†e gli altri hanno fatto fatica a tenere il passo di sua maest√†¬†Lionel Messi.

“All’Argentina manca una prima punta vera, di certo uno come¬†Simeone¬†avrebbe potuto dire la sua anche in¬†Nazionale“: parole di un campione del mondo come¬†Pedro Pablo Pasculli, che ai microfoni di ‘Radio Punto Nuovo’ √® stato chiaro sul bomber del Napoli. “Immaginarlo al posto di Lautaro Martinez non √® un pensiero troppo severo, anche perch√© il Cholito stava giocando molto bene prima delle convocazioni. Poteva tranquillamente far parte di questa squadra”, ha concluso l’ex Lecce. Insomma un bel rimpianto per¬†Simeone¬†e, chiss√†, anche per il CT Scaloni, che ha ha lasciato a casa l’azzurro fin troppo a cuor leggero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.