Napoli-Lille, ora cambia tutto: ennesima rivoluzione, Spalletti ha deciso

Napoli, mister Luciano Spalletti prepara l’ennesima rivoluzione in vista della ripresa del camionato: adesso cambia tutto, ha deciso.

La Società Sportiva Calcio Napoli di Aurelio De Laurentiis è al lavoro per scaldare i motori in vista della ripresa del campionato di Serie A 2022/2023. Con i Mondiali in Qatar che sono ufficialmente finiti ieri, le squadre si avviano verso la ripartenza. Il conto alla rovescia è cominciato definitivamente ed il 4 gennaio è sempre più vicino. Mister Luciano Spalletti lo sa bene: contro l’Inter di Simone Inzaghi sarà vietato commettere errori e passi falsi.

Napoli, Spalletti gesticola
Napoli-Lille, rivoluzione totale in mezzo al campo (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

Se gli azzurri vorranno davvero dare l’assalto allo scudetto, tenere lontano dal primo posto in classifica generale le avversarie sarà necessario. Ripartire da dove si era rimasti: questo l’imperativo all’interno dell’SSC Napoli Konami Training Center di Castel Volturno. Anche perché non è il caso di ripartire dagli esperimenti visti nelle tre amichevoli invernali contro l’Anatalyaspor ed il Crystal Palace in Turchia ed il Villareal allo stadio Diego Armando Maradona.

Napoli-Lille, Spalletti a bordo campo
Napoli-Lille, rivoluzione totale in mezzo al campo (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

Napoli-Lille, Spalletti torna al 4-3-3

Il motivo? Gli esperimenti di Luciano Spalletti non sembrano aver dato i frutti sperati. Nelle tre uscite amichevoli, infatti, salta all’occhio un dato decisamente troppo importante per non essere preso in considerazione. Già dall’uscita contro l’Antalyaspor di Sahin, Spalletti ha iniziato a rivoluzionare la rosa, alla caccia di nuove soluzioni tattiche per lo scacchiere azzurro. Lo stesso è accaduto, poi, contro il Crystal Palace di Vieira ed il Villareal di Quique Setien.

Nelle tre uscite, però, gli azzurri hanno incassato ben sei gol. Un numero decisamente troppo alto che, con ogni probabilità, convincerà il tecnico a non lasciare la strada vecchia per percorrerne una nuova. Il 4-2-3-1 ha sì dato indicazioni importanti anche sulla posizione di Giacomo Raspadori, ma ha avuto anche dei lati negativi. Proprio per questo motivo, contro il Lille il prossimo 21 dicembre, Spalletti ritornerà ad un più collaudato 4-3-3. L’unico neo è relativo a Giacomo Raspadori: Spalletti, infatti, vorrebbe concedergli più spazio. Al momento, infatti, nel 4-3-3 i margini di vederlo in campo sono esigui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.