“Sarà davvero difficile”: Napoli, l’annuncio scuote i tifosi

Il calciatore del Napoli lo dice a chiare lettere: il suo annuncio è diretto e certamente farà discutere i tifosi azzurri.

I Mondiali in Qatar sono andati in archivio con la vittoria di Lionel Messi e della sua Argentina. Un successo arrivato dopo una finale al cardiopalma contro la Francia, un match che, a detto di tutti, è stata tra le più belle partite della storia del calcio. Adesso però si torna sotto con i campionati. La Serie A è pronta a ripartire con il Napoli che attualmente giuda la classifica.

Napoli
Il Napoli si sta allenando in vista della ripresa del campionato a gennaio (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

“Ci aspettano una serie di partita importanti, gennaio sarà davvero difficile.” a predicare la massima concentrazione è il portiere del Napoli Alex Meret. Intervistato da Sky Sport il numero uno azzurro ha parlato a tutto tondo sia del prossimo mese di gennaio, sia anche dello Scudetto. Con un riferimento anche al fatto che l’ultima volta che l’Argentina trionfò in un campionato del mondo poi il Napoli vinse il tricolore.

“Speriamo di poter ripetere quanto successe nell’86/87.” ha continuato Meret. “A Napoli sono diventato un po’ più scaramantico. Noi in questa seconda parte di campionato ce la metteremo tutta. La nostra intenzione è quella di continuare a fare quanto abbiamo già fatto nella prima parte di stagione. Vogliamo continuare a stare la davanti e arrivare primi.”

Alex Meret portiere del Napoli
Alex Meret, tra i protagonisti di questa prima parte di stagione con il Napoli (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Napoli, senti Meret: “Se seguiamo il mister…”

Il segreto per Alex Meret è Luciano Spalletti. Secondo il portiere se lui e i compagni saranno bravi a continuare a seguire il mister allora la strada in questa seconda parte di stagione sarà in discesa: “La pressione c’è sempre, è normale. Ma in questo momento dobbiamo pensare a seguire il mister e a prepararci al meglio in vista della ripresa di gennaio. Dobbiamo arrivare pronti per quando ricominceremo a fare sul serio.”

Il ko con il Villarreal non è un campanello d’allarme: “Perdere non fa mai piacere, ma speriamo di non commettere questi errori anche quando le partite conteranno. Dobbiamo fare ciò che dice il mister e seguirlo. Fino ad ora la cosa ci ha portato sempre bene, quindi dobbiamo continuare a farlo.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.