Napoli, stangata per i tifosi: l’ufficialità del Questore

Se al Napoli le cose in campo vanno molto bene, per i tifosi ci sono altri problemi. Il Questore ha infatti comminato ben 8 DASPO contro fan campani.

Le cose per il Napoli vanno molto bene in campo, in attesa della ripresa della stagione, ma non altrettanto sugli spalti. Il tifo napoletano è notoriamente molto vivace ed euforico, ma di recente le cose sono un po’ sfuggite di mano. Tutto ciò ha portato all’intervento delle autorità, che alla fine hanno agito contro i sostenitori partenopei, comminando una serie di provvedimenti contro alcune figure della curva.

tifosi napoli stadio
I tifosi del Napoli allo stadio Maradona. (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Il comunicato del Questore di Napoli è stato diffuso oggi, mercoledì 28 dicembre 2022, e conferma l’emissione di ben 8 DASPO contro altrettanti tifosi del Napoli. I soggetti in questione, tutti di età compresa tra i 17 e i 29 anni, hanno quindi ricevuto un divieto di accesso alle manifestazioni sportive. Ciò significa, banalmente, che per un determinato periodo di tempo, che varia da caso a caso, non potranno seguire dal vivo nessuna partita di calcio.

Gli episodi sono avvenuti prevalentemente nel corso di due incontri dei gironi di Champions League svoltisi allo stadio Maradona, Napoli-Ajax del 12 ottobre e Napoli-Rangers del 26 ottobre. Entrambe le sfide sono state vinte dal club allenato da Luciano Spalletti, 4-2 sugli olandesi e 3-0 sugli scozzesi. Ma giustamente l’attenzione del Questore è stata orientata a quanto avvenuto tra il pubblico invece che sul rettangolo verde.

kvaratskhelia napoli ajax
Kvaratskhelia esulta dopo il gol in Napoli-Ajax del 12 ottobre. (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

8 DASPO ai tifosi del Napoli: cosa è successo

Quattro provvedimenti della durata di un anno sono stati spiccati contro altrettanti tifosi azzurri, tra i 17 e i 26 anni, per quanto avvenuto prima della gara con l’Ajax. Tre di questi avevano scavalcato dal settore inferiore della curva A a quello superiore. Il quarto aveva fatto la stessa cosa, ma passando dal settore inferiore della curva B a quello superiore. I soggetti erano già stati fermati e denunciati in quell’occasione.

Un altro DASPO di un anno è stato emesso contro un 29enne che, poco prima della sfida coi Rangers, era stato invece denunciato per violenza nei confronti di uno steward. Altri due provvedimenti di un anno sono stati comminati contro due tifosi di 18 e 23 anni, ma per una rissa avvenuta il 12 giugno 2021. Infine, due anni di DASPO per un napoletano di 28 anni, denunciato lunedì scorso per tentata estorsione e per l’attività di parcheggiatore abusivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.