Napoli gelato, l’annuncio è una ‘mazzata’: ora i tifosi tremano

Napoli, brutte notizie in vista della ripresa. L’annuncio è una vera e propria mazzata per i tifosi azzurri, che adesso tremano davvero

Inter, Sampdoria, Juventus, Salernitana, Roma e chi più ne ha, più ne metta. Sarà un gennaio durissimo, quello che attenderà il Napoli tra meno di sei giorni. Già dalla trasferta di San Siro, gli uomini guidati e allenati da Luciano Spalletti dovranno dimostrare che la sosta non ha smorzato la forza di questa squadra. E che i due passi falsi in amichevole sono stati tali solo a causa di una mancanza di motivazioni.

Spalletti trema
Spalletti, questa non ci voleva per il Napoli (LaPresse) ultimecalcionapoli.it

Anche perché tutto il mese di gennaio sarà durissimo per il Napoli, che dovrà passare obbligatoriamente da un paio di prove che già potrebbero decidere (o quasi) il futuro della lotta Scudetto. Non solo nella ripresa contro l’Inter, ma anche e soprattutto nel match del Maradona contro la Juventus. Sarà proprio con i bianconeri che la formazione di Spalletti dovrà dare prova che la rimonta dei sabaudi non è qualcosa di auspicabile nel 2023 del campionato italiano.

De Laurentiis serio
De Laurentiis, brutte notizie per il Napoli (LaPresse) ultimecalcionapoli.it

Occhiio Napoli, annuncio e ‘mazzata’ in vista della Juventus: i tifosi tremano per davvero

In vista della gara contro la Juventus, però, le notizie che arrivano in casa Napoli sono tutt’altro che confortevoli. Non per quanto succeda effettivamente tra le mura del Konami Training Center di Castel Volturno, piuttosto per quello che già filtra da Vinovo. I tanti rientri dall’infermeria saranno quasi una campagna acquisti per la Vecchia Signora, che contro gli azzurri ritroverà già molti dei suoi talenti.

E l’edizione odierna de ‘La Gazzetta dello Sport’ annuncia: “Federico Chiesa è finalmente pronto: c’è l’okay per Cremona e per scendere in campo dal primo minuto di gioco contro il Napoli“. Una notizia che è una vera e propria mazzata per i tifosi azzurri, che speravano di non doversi confrontare con uno dei calciatori più forti del nostro campionato. Nulla da dubitare nella forza della propria squadra, ma gran parte della tifoseria avrebbe certo sperato di affrontare una Juventus ancora incerottata.