Napoli, la decisione è presa: non si torna indietro, Spalletti spiazzato

La decisione è ormai presa. Cosi cambiano anche le strategie del Napoli sul mercato, e Luciano Spalletti resta spiazzato.

Da settimane si parla insistentemente di un argomento diventato caldo e che difficilmente andrà spegnendosi nel corso delle settimane. Anzi, secondo quella che sembra una decisione ormai presa in maniera netta e definitiva, si andrà sempre più a capire quale sarà il destino di Diego Demme. Arrivato a Napoli con grandi aspettative ma anche per la necessità di completare il reparto di centrocampo, l’ex giocatore del Lipsia si è fin da subito messo in mostra. Prestazioni positive, grande lavoro al servizio della squadra ed un attaccamento alla maglia che nasce anche dalla storia del suo nome e della passione dei suoi genitori per Maradona.

Luciano Spalletti pensieroso
Napoli, la decisione è presa: non si torna indietro, Spalletti spiazzato (LaPresse)

Insomma, la storia tra Demme e Napoli non si può di certo dire essere nata sotto una cattiva stella. Col passare del tempo, però, le cose sono drasticamente cambiate. Il Napoli ha investito tanto a centrocampo, anche per la svolta tattica che ha visto la compagine azzurra passare da un centrocampo a due ad uno a tre. Gli arrivi di Anguissa, Ndombele ma anche il grande lavoro di Zielinski (senza dimenticare fino all’anno scorso la presenza di Fabian) hanno reso la vita difficile proprio al buon Demme.

Diego Demme in azione
Napoli, la decisione è presa: non si torna indietro, Spalletti spiazzato (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

Napoli, addio Demme: il giocatore ha ormai deciso, la soluzione…

E poi si sono messi anche i problemi fisici. Gli infortuni hanno reso la vita difficile al giocatore tedesco, e proprio per questo che ora la sua posizione in casa Napoli è cambiata al punto da spingere il giocatore a lasciare la città partenopea. Secondo quanto riportato dal ‘Corriere dello Sport’, infatti, Demme avrebbe ormai deciso di lasciare Napoli. Se Spalletti sperava, ad un certo punto, di vedere la sua rosa intatta da qui alla fine del campionato, ecco che qualcosa adesso sta cambiando.

Demme vuole giocare di più, e nemmeno la società di sente di andare contro ad una necessità comprensibile per un giocatore che ha ancora 31 anni. Che si, dunque? Una delle soluzioni possibile per l’ex Lipsia – si legge – è quella di una permanenza in Serie A. Si è parlato nelle scorse settimane di un possibile approdo a Salerno, ma adesso c’è anche la Fiorentina che potrebbe rappresentare una meta assai gradita.