Napoli, rottura totale: non va nemmeno in panchina, Giuntoli deve sbrigarsi

E’ arrivata la rottura e nei prossimi giorni si andrà alla separazione. Il Napoli deve sbrigarsi, con la Salernitana non andrà nemmeno in panchina…

Il calciomercato invernale del Napoli non è stato poi cosi degno di nota. Le ultime settimane hanno visto gli azzurri muoversi in maniera blanda, andando a toccare pochissimo la rosa attuale a disposizione di Luciano Spalletti. Dentro Bartosz Bereszynski, polacco che è andato a prendere il di vice Di Lorenzo al posto di Alessandro Zanoli, con quest’ultimo che ha cominciato invece la nuova esperienza proprio con la maglia della Sampdoria.

Spalletti e Giuntoli in panchina
Napoli, rottura totale: non va nemmeno in panchina, Giuntoli deve sbrigarsi (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

Ieri la notizia che ha lasciato tutti di stucco, con l’agente di Diego Demme che ha annunciato la permanenza del giocatore tedesco all’ombra del Vesuvio. Per settimane si è parlato di una possibile partenza del centrocampista ex Lipsia, desideroso di aumentare il minutaggio dopo un avvio di stagione dove ha giocato poco quanto nulla (anche a causa di infortuni).

Salvatore Sirigu in campo
Napoli, rottura totale: non va nemmeno in panchina, Giuntoli deve sbrigarsi (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

Napoli, rottura con Sirigu: nemmeno in panchina con la Salernitana?

Un altro nome pronto all’addio è quello di Salvatore Sirigu. Il portiere non ha mai giocato con la maglia azzurra, ed anche per lui si sono aperte le porte della cessione nelle ultime settimane. Colpa anche dell’exploit di Alex Meret, l’ex Paris Saint Germain non ha visto il campo e ad oggi è sul piede di partenza per provare una nuova esperienza altrove. Cristiano Giuntoli sta lavorando per accontentarlo, e la soluzione pare si sia palesata.

Come riportato oggi da ‘Il Mattino’, l’esperienza di Sirigu al Napoli è arrivata ai titoli di coda. L’estremo difensore potrebbe anche non andare in panchina per la prossima sfida contro la Salernitana, segnale anche di rottura tra il portiere ed il club. Non c’è stato modo di trovare una soluzione alternativa se non quella della separazione. Scambio con l’Atalanta: Sirugu andrà a Bergamo e Gollini approderà alla corte di Spalletti. E’ tutto fatto, mancano soltanto le ultime firme e l’annuncio ufficiale che potrebbe arrivare anche nelle prossime ore.

Impostazioni privacy