🎂 Non solo la ‘torta Osimhen’: la nuova ricetta scatena i tifosi

Dopo la torta dei giorni scorsi, nella provincia di Napoli c’è stato un altro incredibile omaggio per Victor Osimhen.

Il Napoli di Luciano Spalletti sta facendo sognare i propri tifosi. Gli azzurri, infatti, stanno dominando il campionato italiano e sono ad un passo dal disputare i quarti di finale di Champions League. 

Osimhen esulta
A Napoli bisogna registrare un altro incredibile omaggio a Victor Osimhen (LaPresse) ultimecalcionapoli.it

I partenopei, infatti, hanno la bellezza di diciotto punti sul secondo posto, occupato ora dal Milan di Stefano Pioli e l’Inter di Simone Inzaghi. Nella massima competizione europea per club, invece, il Napoli ha battuto nella gara di andata dell’ottavo di finale l’Eintracht di Francoforte di Oliver Glasner. 

La squadra guidata da Luciano Spalletti è attesa adesso dalla gara di domani contro la Lazio dell’ex Maurizio Sarri, ma prima bisogna  registrare comunque un’incredibile Osimhen mania. Il nigeriano, che praticamente segna almeno un gol a partita, è l’assoluto protagonista di questo Napoli da sogno. Basti pensare che una pasticceria della provincia del capoluogo partenopeo ha realizzato una torta con le sembianze del volto del calciatore azzurro.Tuttavia, dopo questa bellissima iniziativa, bisogna registrare una nuova ricetta. 

Osimhen porta palla
Dopo la torta, Victor Osimhen ha ispirato anche un Uovo di Pasqua (LaPresse) ultimecalcionapoli.it

Dopo la torta, nella provincia di Napoli è stata creato anche l’uovo di Pasqua in omaggio a Victor Osimhen

Come riportato dal portale ‘cronachedellacampania.it’, infatti, nella Theobroma Cioccolateria di Sant’Anastasia, altro comune della provincia di Napoli, ha creato un uovo di Pasqua ad immagine e somiglianza di Victor Osimhen. L’uovo in questione è formato da cioccolato al latte e fondente e da una crumble al limone, la quale tenta di replicare la caratteristica capigliatura del calciatore nigeriano. 

Nel frattempo, proprio Victor Osimhen ha rilasciato un’intervista ai microfoni ufficiali del ‘Corriere della Sera’: “Voglio tutto, vogliamo tutto. Stiamo ancora a marzo, ma stiamo dando la nostra vita per raggiungere questo successo. Ci siamo vicini, anche se non dobbiamo distrarci. Siamo un gruppo unito, siamo pronti a darci una mano l’un l’altro. C’è tanta solidarietà tra di noi. Cosa posso dire su Luciano Spalletti? E’ il cervello della squadra”. 

Impostazioni privacy