Sarri pesca ancora in casa Napoli: assalto per il centrocampista azzurro

L’ex tecnico guarda in casa Napoli. Maurizio Sarri ha messo nel mirino un suo ex centrocampista e vuole portarlo alla Lazio.

La conferenza stampa di ieri del direttore sportivo Cristiano Giuntoli ha lasciato molti indizi sul mercato del Napoli. Le situazioni di Mertens e Koulibaly, il rinnovo di Meret e le possibili cessioni. Oltre a Koulibaly infatti sono diversi i calciatori del Napoli nel mirino degli altri club.

Maurizio Sarri, tecnico della Lazio
Maurizio Sarri (LaPresse)

Osimhen, Fabian Ruiz e anche Zielinski. Proprio quest’ultimo sarebbe finito, stando a quanto riporta l’edizione odierna del Messaggero, nel mirino della Lazio. Il tecnico dei biancocelesti Maurizio Sarri avrebbe individuato nel centrocampista polacco il sostituto ideale qualora partisse Milinkovic-Savic.

Sarri, oltre ad aver già allenato Zielinski ai tempi del Napoli, è stato anche il suo primo tecnico ad Empoli. Fu infatti l’allenatore toscano a lanciarlo nella stagione 2004/15 quando Zielinski, allora in prestito dall’Udinese, riuscì ad imporsi come uno dei giovani centrocampisti più interessanti del panorama della Serie A. Ascesa che, due anni dopo, l’avrebbe portato a rincontrare Sarri a Napoli. Adesso i due potrebbero ritrovarsi per la terza volta in carriera alla Lazio.

Piotr Zielinski, centrocampista del Napoli
Piotr Zielinski (LaPresse)

Napoli, non solo Zielinski: le altre situazioni in uscita

Oltre Zielinski il Napoli deve però fare i conti con le possibili offerte per Fabian Ruiz e Osimhen. Giuntoli ha chiarito che la posizione della proprietà è quella di valutare tutte le proposte. Sul centrocampista spagnolo ha dichiarato che ancora non è stato offerto il rinnovo, ma che le parti si incontreranno. Sebbene penda la spada di Damocle della cessione l’intenzione del Napoli è di provare a trattenerlo.

Discorso per certi versi simile anche per Osimhen. Giuntoli ha fatto capire che qualche telefonata c’è stata, ma nessuna offerta per il momento. Sull’attaccante nigeriano il direttore sportivo è stato ancora più chiaro: disponibili a parlare, ma per far tentennare il Napoli c’è bisogno davvero di una super offerta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.