Cessione Napoli, De Laurentiis svela tutto: è arrivata un’offerta mostruosa

La rivelazione di De Laurentiis sulla possibile cessione del Napoli. Il presidente ha ricevuto due offerte clamorose!

I tifosi del Napoli vivono un momento di malcontento a causa di ciò che è avvenuto finora sul calciomercato. La squadra di Luciano Spaletti ha perso tante pedine importanti: da Ospina a Mertens, da Insigne a Koulibaly. 4 calciatori che rappresentavano la colonna portante dei partenopei. C’è da aprire un nuovo corso, sono arrivati calciatori importanti (come Kim Min-jae e Kkvaratskhelia) ma c’è ancora la sensazione che manchi qualcosa.

De Laurentiis
De Laurentiis (LaPresse)

De Laurentiis, che ha subito diverse contestazioni finora, è sereno e tranquillo: è fiducioso di poter sostituire i partenti e costruire comunque una rosa all’altezza della situazione, che possa lottare per entrare nei primi quattro posti e, perché no, per lo Scudetto. Da anni ormai circola la voce di una possibile cessione del club da parte di ADL ma non hanno mai trovato conferme; di recente il Napoli stesso, con un comunicato sul proprio sito, ha smentito le indiscrezioni. Ora lo stesso De Laurentiis ha rivelato di aver ricevuto delle offerte molto importante negli scorsi anni, e che offerte.

Cessione Napoli, la rivelazione di De Laurentiis

Intervenuto in diretta da Rivisondoli a ‘Smart Talk’, trasmissione di ‘Wall Street Italia’, il presidente del Napoli ha rivelato: “Io sono assillato dai fondi, non ne posso più. Nel 2017-18, gli americani mi hanno offerto 900 mln di dollari per vendere il Napoli. Io sono imprenditore puro, che si diverte a fare impresa. Lasciatemi giocare, ancora!“. Ma non è finita qui. Un altro fondo, invece, gli ha fatto un’offerta ancor più incredibile, ma non solo per acquistare il Napoli: “Un altro fondo mi ha dato 2,5 miliardi per dargli tutto, dal Napoli alla Filmauro. Ma signori, io che devo fare? Devo andare in pensione o in vacanza? Ma pensa che noia! Mi diverto, faccio ciò che mi piace, lavoro 20 ore al giorno!“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.