De Laurentiis sorride a metà: Napoli, è appena arrivata l’ufficialità

Il Napoli scalda i motori per la prossima stagione di Champions League. Sorride a metà De Laurentiis, l’ufficialità del girone è appena arrivata.

Entusiasmo alle stelle in casa Napoli, in attesa della prima importante trasferta dell’anno contro la Fiorentina. E in attesa anche dei palcoscenici europei che gli azzurri ritroveranno a brevissimo nelle serate di Champions League.

De Laurentiis in tribuna
De Laurentiis (LaPresse)

Champions League che ha preso ufficialmente corpo per la stagione 2022-2023. Oggi ad Istanbul, le urne hanno disegnato un girone mica da ridere per la formazione di Spalletti, che partiva dalla terza fascia e con lo spauracchio del sorteggio impossibile.

E invece, sorridono a metà De Laurentiis e il suo Napoli, ben consapevoli che il girone sarebbe potuto essere molto più duro, rispetto a quanto venuto fuori da quel di Istanbul.

La coppa della Champions League
Champions League (LaPresse)

Napoli, ecco il girone della Champions League: adesso è ufficiale

Come ufficializzato dal sorteggio odierno, allora, ecco il girone di Champions League del Napoli. Nel gruppo A, gli azzurri hanno pescato Ajax, Liverpool e Glasgow Rangers. Tre avversarie piene zeppe di storia e blasone, che però non escludono alla formazione azzurra di inseguire una qualificazione agli ottavi.

Reds a parte, gli avversari sorteggiati dalle urne di Istanbul non sono certo proibitivi. L’Ajax di Schreuder è alle porte di una vera e propria rifondazione tecnica, con tanti volti nuovi che hanno preso il posto dei campioncini visti nella passata stagione. E i Rangers di Glasgow sono una formazione temibile (finalista nella scorsa Europa League), ma comunque alla portata del Napoli.

La vera incognita, però, per Spalletti e il suo staff sarà la tenuta fisica e mentale dei tanti che sono giunti nel corso dell’estate. In pochi (tra i nuovi acquisti) sono abituati all’impegno delle coppe europee, soprattutto a livello della Champions League. E questa stagione sarà una sfida importante per loro e non solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.