“Risultato giusto? No…”: Milan-Napoli, il grande ex spiazza tutti

Il Napoli si gode la vittoria ottenuta ai danni del Milan tuttavia per un ex allenatore il risultato non può essere considerato giusto.

Tre punti fondamentali nella corsa verso lo scudetto, da una parte. Dall’altra, una sconfitta inattesa che ha posto fine ad una serie di risultati utili consecutivi. Il Napoli si gode la vittoria ottenuta ieri sera sul campo del Milan, arrivata grazie alle reti di Matteo Politano e Giovanni Simeone. Per i rossoneri, invece, quella odierna sarà una giornata di profonde riflessioni atte a fare luce sui fattori che hanno determinato la sconfitta.

Napoli, Dest deluso dopo la rete di Simeone
Sergino Dest (LaPresse)

I padroni di casa, nel dettaglio, hanno avuto la forza di reagire al vantaggio azzurro pareggiando con Olivier Giroud (quinto centro in 9 presenze complessive). Poi, però, non sono riusciti a piazzare il sorpasso subendo il ritorno della squadra di Luciano Spalletti. Un passo falso inatteso e mal digerito da Stefano Pioli il quale, nell’immediato post match, ha puntato il dito contro i propri attaccanti: “Quando giochi così bene non devi perdere, abbiamo fatto solo un gol che non è abbastanza per quanto creato”.

La gara, in ogni caso, è stata ricca di emozioni ed ha offerto un buon spettacolo ai tanti spettatori presenti a San Siro e a chi l’ha vista in televisione. A pensarla così è pure Arrigo Sacchi che, ai microfoni della ‘Gazzetta dello Sport’, ha paragonato i ritmi della sfida di ieri a quelli della Premier League: “Peccato che l’arbitro abbia fischiato la fine. Sarei stato davanti alla televisione per ore”.

Sacchi riflette
Arrigo Sacchi (LaPresse)

 Milan-Napoli, il plauso di Sacchi alle due squadre

L’ex allenatore (di recente omaggiato dalla Uefa con “Premio del Presidente 2022”) ha speso parole al miele nei confronti delle formazioni commentando l’esito del match. “Risultato giusto? No, lo dico subito. Probabilmente anche un pareggio sarebbe stato stretto al Milan, per come ha dominato il campo e per le occasioni creato. Però va aggiunto che il Napoli non solo non ha rubato nulla, ma ha pure dimostrato di essere vivo, ben inquadrato”.

Un’iniezione di fiducia importante per i partenopei che, alla ripresa del campionato dopo la sosta dovuta agli impegni delle Nazionali, affronterà il Torino reduce dalle sconfitte rimediate per mano dell’Inter e del Sassuolo. Il Milan, invece, sarà impegnato nella trasferta sul campo dell’Empoli uscito vittorioso dalla gara contro il Bologna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.