Gioia De Laurentiis, che retroscena dopo il Milan: tutti i dettagli

Oltre per la vittoria del suo Napoli contro il Milan, Aurelio De Laurentiis può gioire anche per un altro fattore.

Dopo le vittorie contro Lazio, Liverpool e Rangers, il Napoli di Luciano Spalletti è riuscito a battere anche il Milan di Stefano Pioli. I partenopei, infatti, ieri sera hanno battuto a San Siro il ‘Diavolo’ con il risultato di 1-2.  

De Laurentiis sorride
Aurelio De Laurentiis (LaPresse)

Il Napoli ha sofferto contro il Milan, che ha colpito due traverse e impegnato Meret almeno in un paio di parate difficili, ma comunque ha meritato di ottenere un successo che potrebbe risultare fondamentale per il prosieguo della sua stagione. 

Il team partenopeo, infatti, è primo sia in Serie A, ma in compagnia dell’Atalanta di Gasperini, che nel proprio girone di Champions League, dove ha tre punti di vantaggio sul Liverpool di Jurgen Klopp e l’Ajax. Tra chi può esultare per questo momento magico del Napoli bisogna annoverare sicuramente Aurelio De Laurentiis. 

De Laurentiis a Palazzo Reale
De Laurentiis a Palazzo Reale (Ansa Foto)

Napoli, Aurelio De Laurentiis sorpreso dalla capacità dei nuovi arrivati di ambientarsi subito

‘Sky Sport’, infatti, si è soffermata proprio sullo stato d’animo del presidente del club partenopeo: “Adesso a sorridere sotto i baffi è il patron De Laurentiis. Anche il patron, inutile nasconderlo, è stato sorpreso dalla capacità dei nuovi arrivati di adattarsi immediatamente al progetto tecnico di Luciano Spalletti”.

L’ approfondimento sul Napoli da parte dell’emittente satellitare poi continua: “Kvaratskhelia e Kim Min-Jae non li conosceva nessuno. Un georgiano e un sudcoreano, manco fosse una barzelletta. Simeone e Raspadori, subito dentro e subito in gol contro, contro Liverpool e Rangers in Champions e contro Spezia e Milan in campionato”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.