Napoli, Osimhen è pronto a partire titolare da questa partita

Il Napoli a breve potrà riabbracciare Osimhen. Il nigeriano ha quasi smaltito la lesione e punta a tornare dopo la sosta del campionato.

I dubbi dell’estate, espressi da numerosi tifosi alla luce dei tanti addii pesanti andati in scena, sono stati fugati nel giro di qualche settimana. Il Napoli, infatti, in questo primo scorcio di stagione ha dimostrato di aver tratto nuova linfa dai giocatori acquistati dal presidente Aurelio De Laurentiis e dal direttore sportivo Cristiano Giuntoli. La rosa appare più profonda rispetto al recente passato e a breve, con il rientro di Victor Osimhen, le cose sono destinate a migliorare ulteriormente.

Napoli, Osimhen esulta
Victor Osimhen (LaPresse)

Il nigeriano, ai box per colpa della lesione di secondo grado del bicipite femorale destro rimediata contro il Liverpool, in questi giorni sta seguendo il programma di recupero preparato dallo staff medico azzurro. Le sue condizioni sono migliorate ed ora il suo obiettivo è quello di tornare in gruppo dopo la sosta del campionato dovuta agli impegni delle Nazionali.

Stando a quanto riportato da ‘Tuttosport’, il rientro dovrebbe avvenire il 4 ottobre giorno in cui i partenopei affronteranno in trasferta l’Ajax (reduce dalla sconfitta subita per mano dei Reds). Il condizionale, in ogni caso, è d’obbligo. Nell’ambiente la parola d’ordine è “cautela” e al nigeriano verrà concesso il via libera soltanto se dimostrerà di essere guarito al 100%.

Osimhen esce per infortunio
Victor Osimhen (LaPresse)

Napoli, ecco quando Osimhen potrebbe tornare in campo

Il rientro dal primo minuto, salvo sorprese, avverrà il 9 ottobre nella trasferta sul campo della Cremonese. All’attaccante verrà concesso tutto il tempo necessario, anche perché fin qui Giacomo Raspadori (autore della rete che ha consentito di battere lo Spezia) e Giovanni Simeone (match-winner contro il Milan) stanno fornendo tutte le risposte auspicate dalla proprietà.   

Un rebus, invece, le condizioni di Diego Demme toccato duro da André Zambo Anguissa durante la seduta di allenamento dello scorso 19 agosto. L’ex Lipsia, nell’occasione, ha riportato una doppia frattura al piede e soltanto di recente ha ricominciato a lavorare sul campo. Spalletti, dal canto suo, li aspetta entrambi. Gli impegni sono tanti e per restare a vertici in Serie A e in Champions League servirà il contributo fattivo di tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.