Napoli, trema Spalletti: così può andare via uno dei pilastri azzurri

Il Napoli riflette in vista delle prossime operazioni di mercato: un top può partire nella prossima estate, la cifra è stata stabilita.

Il Napoli si gode l’ottimo avvio di stagione. Gli azzurri, nonostante le partenze di big del calibro di Lorenzo Insigne e Kalidou Koulibaly, sono riusciti ad esprimersi ad alti livelli macinando risultati positivi sia in campionato che in Champions League. Merito della ritrovata armonia all’interno dello spogliatoio e del lavoro di ricostruzione fatto in estate dal presidente Aurelio De Laurentiis e dal direttore sportivo Cristiano Giuntoli.

Napoli, Spalletti preoccupato
Luciano Spalletti preoccupato, un top può partire (LaPresse)

I quali, nei prossimi giorni, proveranno a chiudere la trattativa riguardante il rinnovo di contratto di Alex Meret. Sul piatto, in particolare, è stato messo un nuovo accordo fino al 2027 da 1.5 milioni netti all’anno. Una cifra superiore rispetto a quella attualmente percepita dal portiere (un milione). Le parti sono vicine, mancano da limare soltanto alcuni dettagli: niente che possa far naufragare l’operazione.

Il club in seguito inizierà a valutare le posizioni di alcuni elementi in scadenza nel 2023. È il caso, ad esempio, di Juan Jesus che fin qui ha totalizzato soltanto una presenza in Serie A (titolare contro lo Spezia). Un rebus pure il futuro di Alessandro Zanoli e, soprattutto, di Kim Min-jae finito nel mirino di una squadra della Premier League.

Kim in campo osserva i compagni
Kim Min-jae è finito nel mirino della Premier League (LaPresse)

Napoli, la rivelazione sul futuro di Kim Min-jae

Napoli, trema Spalletti: così può andare via uno dei pilastri azzurriIl coreano, prelevato dal Fenerbahçe per 20 milioni, si è ambientato subito nella nuova realtà fornendo anche un contributo inaspettato in fase realizzativa (2 centri). Un rendimento positivo che lo ha fatto finire nel radar del Manchester United, che nelle scorse ore ha raccolto informazioni sul suo conto in attesa di farsi avanti ufficialmente.

L’assalto già a gennaio, in ogni caso, è da escludere. Nel suo contratto infatti, come riportato oggi dal ‘Corriere del Mezzogiorno’, è sì presente una clausola rescissoria da 50 milioni esercitabile, però, soltanto a partire dalla prossima estate. Una doccia fredda per i “Red Devils”. Il Napoli, dal canto suo, sorride e si gode Kim. Per pensare al futuro c’è tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.