“Sono arrabbiato”: Milan, la rivelazione di Giroud spiazza i tifosi

Serata particolare in casa Milan nell’anticipo serale di Serie A contro lo Spezia. Uno dei protagonisti ha svelato un aneddoto a fine match.

Tre punti preziosissimi per il Milan di Stefano Pioli nell’anticipo serale della tredicesima giornata di Serie A. Il club rossonero ha vinto di misura contro lo Spezia, soffrendo molto di più del previsto e rischiando fino alla fine. Maldini Jr ha rischiato di beffare suo padre e la squadra del suo cuore, ma alla fine l’ha decisa Olivier Giroud. 

Milan Pioli
Milan Pioli (Lapresse) SerieAnews

Il centravanti francese è subentrato nella ripresa ed ha tenuto a galla il club rossonero con una rete fondamentale al’89 minuto, ma che paradossalmente gli costa caro. Giroud era già ammonito e in occasione del gol, in preda al grande entusiasmo, si è tolto la maglietta venendo cosi espulso.

Una leggerezza non da poco che costa la squalifica a Giroud che sarà costretto quindi a saltare il turno infrasettimanale nella trasferta di Cremona. Il giocatore ha parlato di questo e di tanto altro nel post partita del match, post partita dove è apparso comunque sorridente. Il Milan agguanta al secondo posto, a sei punti dal Napoli capolista.

Giroud Milan
Olivier Giroud esultanza milan (Lapresse) Ultimecalcionapoli

Milan, le parole di Giroud a Sky

Il centravanti francese Olivier Giroud ha parlato ai microfoni di SKY Sport nel post partita ed ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: 

“È stato un bel gol, ringrazio Sandro per il passaggio. Volevamo vincere questa partita, abbiamo lavorato fino alla fine e importante che abbiamo tre punti in più. Sono arrabbiato perché mi sono dimenticato del giallo e mi sono tolto la maglia. Stavo pensando a quello che è successo lo scorso anno in Milan-Spezia con l’errore arbitrale, ora abbiamo vinto. Sono felice per la vittoria e per il risultato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.