Napoli, tegola per De Laurentiis: ufficiale, c’è la sanzione

A 24 ore di distanza dal bel successo sull’Atalanta che lo ha lanciato in classifica il Napoli deve fare i conti con una sanzione.

La vittoria contro l’Atalanta, ottenuta in rimonta per 2-1 su un campo difficile come il Gewiss Stadium di Bergamo, ha esaltato il Napoli e i suoi tifosi. La sfida alla Dea è stata bella, vibrante, ricca di emozioni e ha messo una di fronte all’altra due delle migliori squadre della nostra Serie A. Inevitabile anche qualche frizione di troppo, soprattutto nel finale di gara con il risultato ancora in bilico.

Aurelio De Laurentiis Napoli
Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis (LaPresse)

In particolare ha fatto discutere il triplice fischio finale dell’arbitro, secondo i bergamaschi arrivato troppo presto. Una protesta che però ha visto il tecnico orobico Gian Piero Gasperini tentare di stemperare gli animi.

Lo stesso allenatore però è stato al centro suo malgrado di un episodio che a distanza di 24 ore ha spinto la Lega calcio a intervenire con un’ammenda nei confronti del Napoli.

Gasperini Atalanta
Gian Piero Gasperini (LaPresse)

Napoli, multa per i cori contro Gasperini

Il Giudice Sportivo Gerardo Mastrandrea ha infatti comminato 5.000 € di multa al Napoli a causa di alcuni cori ingiuriosi rivolti dalla tifoseria partenopea in trasferta proprio a Gasperini. Gli epiteti offensivi sono stati chiaramente uditi da tutti i collaboratori presenti al Gewiss Stadium, come ha specificato lo stesso Mastrandrea nella nota che accompagna la sanzione.

Un brutto episodio in mezzo a una giornata di festa e che certo per quanto deprecabile non può cancellare l’esaltazione di una tifoseria che sente quest’anno di poter sognare in grande. A Bergamo il Napoli si è infatti imposto da grande squadra, pur senza la stella Kvaratskhelia, sfruttando con cinismo le opportunità che ha saputo crearsi e dimostrando di avere grande qualità. L’ennesima conferma dopo un inizio di stagione esaltante che non può che far ben sperare per il futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.