Che Napoli con Spalletti, ma occhio alla stoccata: nel mirino Sarri e Ancelotti?

Il Napoli di Spalletti giocherà domani al Maradona contro l’Empoli. Il club toscano giocherà senza nulla da perdere, parla un grande ex. 

Il Napoli di Luciano Spalletti torna subito in campo e vuole continuare la serie di successi. Gli azzurri sono primi in classifica con sei punti di vantaggio sul Milan e otto sull’Atalanta e sulla Lazio. Fino ad ora la squadra partenopea sta dimostrando di essere l’unica padrona di questo campionato e anche in Europa le cose vanno bene.

Spalletti Napoli
Spalletti allenatore Napoli (Lapresse) SerieAnews

Domani alle ore 18.30 scenderanno in campo Napoli ed Empoli e gli azzurri, ancora privi dell’infortunato Kvaratskhelia, non hanno alcuna intenzione di fermarsi. L’ex calciatore dell’Empoli Alessandro Budel ha parlato ai microfoni di Radio Punto Nuovo ed ha commentato questa imminente sfida:

“Il Napoli è talmente forte che può fare a meno anche di un calciatore come Kvicha Kvaratskhelia. Il club negli scontri diretti è sempre stato preciso, mentre ha sofferto negli scontri con le piccole. Forse solo in questo bisogna imparare dagli errori. L’Empoli verrà domani al Maradona quasi senza nulla da perdere”. 

Sarri Lazio
Sarri Lazio (Lapresse) Ultimecalcionapoli

Napoli-Empoli, Budel e la frecciata ad altri tecnici

Nel corso dell’intervista Budel ha elogiato il tecnico azzurro Spalletti ed ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Spalletti sa tenere tutti sulla corda, lui è un vero fenomeno nel gestire il gruppo”. Poi una piccola frecciata ai tecnici che hanno preceduto Spalletti: “Questo Napoli è un capolavoro di Luciano e i risultati lo stanno aiutando, più di altri allenatori sta facendo svoltare questa squadra e questa piazza”.

Infine riguardo alla lotta scudetto il tecnico ha dichiarato: “E’ vero che verso Marzo arriva sempre un calo, ma non credo che quest’anno commetterà quello stesso errore”. Gli azzurri vogliono continuare a stupire e direttamente domani dal Maradona, provando ad allungare in campionato e chiudere il 2022 nel migliore dei modi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.