Udinese nei guai, l’annuncio arriva dal dirigente: Spalletti gongola

L’Udinese, dopo il pareggio contro lo Spezia, si prepara ad affrontare il Napoli. Il tecnico bianconero Sottil, però, è nei guai.

Una marcia, fin qui, senza pari e al di là di ogni più rosea aspettativa estiva. Il Napoli in campionato, dall’inizio della stagione, ha totalizzato 12 vittorie e 2 pareggi mentre in Champions League sono arrivati 5 successi su 6 gare disputate. Numeri che fotografano bene lo strapotere tecnico e fisico della rosa costruita dal club in estate. I dubbi dei tifosi, preoccupati per l’addio dei senatori, sono stati spazzati via. Ora, a disposizione di Luciano Spalletti, c’è una fuoriserie in grado di lottare per tutti i trofei.

Spalletti gongola
Luciano Spalletti gongola per i guai dell’Udinese (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

Il 2-0 rifilato all’Empoli ieri, unito al pareggio del Milan sul campo della Cremonese, ha consentito agli azzurri di consolidare la vetta della classifica e salire a +8 dai rossoneri secondi. Un vantaggio che i partenopei, nell’ultimo turno della Serie A prima della sosta dovuta ai Mondiali, cercheranno di incrementare ulteriormente. Centrare l’obiettivo, in ogni caso, non si preannuncia facile visto che allo stadio “Maradona” si presenterà l’Udinese.

La squadra di Andrea Sottil non vince dal 3 ottobre (2-1 al Verona) ed è reduce da 3 pareggi consecutivi contro Cremonese, Lecce e Spezia. I bianconeri, in ogni caso, sono vivi ed anche ieri hanno dimostrato di poter essere molto pericolosi in fase di costruzione della manovra. Diversi i dubbi di formazione ancora da sciogliere per entrambi gli allenatori: Spalletti, ad esempio, spera nel recupero di Khvicha Kvaratskhelia. Sottil, invece, sa già di dover fare a meno di tre elementi preziosi.

Sottil riflette
Andrea Sottil deve fare a meno di 3 calciatori contro il Napoli (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

Udinese, giocatori contati per Sottil: Spalletti sorride

L’elenco degli indisponibili, infatti, contiene i nomi di Jean-Victor Makengo, Destiny Udogie e Rodrigo Becao. Pedine di qualità che torneranno a disposizione soltanto nel 2023. La vigilia in casa Udinese non è quindi delle migliori, come confermato dal capo scouting del club Andrea Carnevale ai microfoni della trasmissione ‘Si Gonfia la Rete’ in onda su ‘Radio Crc’.

“Siamo un po’ in difficoltà numerica: ci manca qualche giocatore che si è infortunato per cui a Napoli arriveremo con giocatori contati”. L’obiettivo, in ogni caso, non cambierà. La squadra arriverà a Napoli per cercare di portare a casa punti preziosi e chiudere così in maniera positiva questo primo scorcio della stagione. “Giocare contro la prima della classe dà grande entusiasmo e i nostri giovani vorranno regalarci una gioia in più”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.