Napoli, rinnovo Spalletti: l’annuncio di Giuntoli fa esultare i tifosi

L’avventura di Spalletti sulla panchina del Napoli è destinata a durare a lungo. Le dichiarazioni di Giuntoli mandano in estasi i tifosi.

Scatterà il 28 novembre il ritiro ad Antalya (Turchia) organizzato dal Napoli durante la sosta del campionato dovuto al Mondiale. I prossimi saranno quindi giorni di completo relax per i calciatori, che avranno così modo di rifiatare dopo una prima parte di stagione sì da sogno ma molto dispendiosa dal punto di vista delle energie fisiche. Il direttore sportivo Cristiano Giuntoli, invece, non si fermerà mai. Diverse le operazioni di mercato che il manager cercherà di chiudere a stretto giro di posta.

Napoli, Spalletti felice
Luciano Spalletti è vicino al rinnovo di contratto con il Napoli (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Le trattative in essere, in particolare, consentiranno di blindare i gioielli più ambiti della rosa a disposizione di Luciano Spalletti. Quella riguardante Stanislav Lobotka, ad esempio, è ad un passo dalla chiusura. L’accordo messo sul piatto prevede un rinnovo fino al 2027 (con opzione per un ulteriore anno) a 3 milioni netti all’anno più un bonus alla firma di 2 milioni. Le parti hanno aggiunto l’accordo ed ormai si attende soltanto la fumata bianca. Per lo slovacco aveva iniziato a chiedere informazioni il Chelsea (già proiettato al post-Jorginho) ma l’interesse dei Blues è destinato a non concretizzarsi.

Conclusa la pratica, la dirigenza partenopea si concentrerà poi su Piotr Zielinski e Giovanni Di Lorenzo. Anche per il polacco ed il capitano, rispettivamente in scadenza nel 2024 e nel 2026, sono pronti appositi prolungamenti di contratto con conseguenti adeguamenti degli stipendi percepiti. E non finisce qua. Sì, perché il Napoli intende continuare a puntare forte pure sul mister originario di Certaldo.

Giuntoli riflette
Cristiano Giuntoli intende blindare Spalletti (LaPresse) UltimeCalcioNapoli.it

Napoli, Giuntoli al lavoro per il rinnovo di Spalletti

La sintonia tra lui e l’ambiente infatti è “totale”, come spiegato da Giuntoli nel corso di un’intervista concessa ai microfoni del ‘Corriere dello Sport’. “Partecipa in maniera attiva alla costruzione della squadra. Lui guarda, dà l’assenso, oppure no, lascia che Simone Beccaccioli insieme a tutti gli altri dello staff guardino e studino. Non si è mai soli, in queste scelte”.

In seguito, ecco le dichiarazioni destinate a mandare in estasi la tifoseria. “Il contratto di Spalletti è in scadenza nel 2023 ma c’è un’opzione per il rinnovo per un altro anno fissato a favore della società”. Il matrimonio, salvo sorprese nella seconda metà della stagione, è destinato quindi ad andare avanti. Tante buone notizie per il Napoli che, mai come quest’anno, può davvero sognare in grande.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.