“Il Napoli crollerà”: non solo le italiane, ora l’attacco arriva dall’estero

Il Napoli di Spalletti è la grande rivelazione del campionato di Serie A. Non tutti però hanno grande fiducia nel futuro del club partenopeo.

Il Napoli di Luciano Spalletti ha vissuto una prima parte di stagione davvero straordinaria. La squadra partenopea ha sorpreso tutti a suon di grandi risultati ed ha finito il 2022 nettamente in vetta alla classifica di Serie A. Gli azzurri hanno colpito anche in Europa dove hanno dominato la fase a gironi ed hanno raggiunto agevolmente gli Ottavi di Champions League. 

Spalletti Napoli preoccupato
il tecnico del Napoli Luciano Spalletti preoccupato (Lapresse) Ultimecalcionapoli

Lo stop per i Mondiali in Qatar ha paradossalmente fermato la formazione partenopea, reduce in quel momento da una serie incredibile di vittorie. Ora gli azzurri, o almeno quelli non impegnati per la rassegna iridata, andranno in Turchia per preparare al meglio il rientro in campo nel 2023.

Dopo la lunga sosta nazionale il Napoli affronterà subito un test durissimo, una sfida molto ostica a San Siro contro l’Inter di Simone Inzaghi. Gli azzurri, in caso di vittoria, staccherebbero ulteriormente il club nerazzurro e lancerebbero un chiaro messaggio alle altre pretendenti per lo scudetto.

Osimhen Napoli
l’attaccante del Napoli Victor Osimhen (Lapresse) Ultimecalcionapoli

Napoli, Desailly scettico sugli azzurri

L’ex calciatore del Milan Marcel Desailly ha parlato ai microfoni della Gazzetta dello Sport e tra i tanti temi non poteva mancare il parere sulla lotta scudetto. Ecco le sue parole: “Amo l’energia del Napoli, ma dubito che gli azzurri possano tenere psicologicamente fino alla fine del campionato”.

L’ex calciatore francese ha poi proseguito chiarendo le vere pretendenti al titolo: “Sinceramente gli azzurri non hanno la rosa per reggere e credo che alla lunga Juventus o Milan possano approfittarne per rientrare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.