FIFA, incredibile iniziativa per Maradona: l’annuncio di Infantino

Gianni Infantino, presidente della FIFA, ha fatto un annuncio su Diego Armando Maradona che ha fatto subito rumore.

E’ terminata da poco la gara tra l’Argentina ed il Messico e quando la ‘Seleccion’ gioca una gara del Mondiale non si può non pensare a Diego Armando Maradona. L’edizione di quest’anno è ancora più sentita per gli argentini, visto che è la prima da quando il ‘Pibe de Oro’ è scomparso.

Infantino in conferenza stampa
Annuncio di Infantino su Maradona (LaPresse) ultimecaclionapoli.it


Proprio ieri è stato l’anniversario della morte di Maradona, il quale è deceduto due anni fa. Sarà un segno del destino, ma la gara di questa sera è stata sbloccata da chi indossa quella numero 10, ovvero Lionel Messi. L’Argentina ha chiuso la pratica Messico con il gol segnato da Fernandez. 

Tuttavia, proprio per omaggiare Maradona a due anni dalla sua morte, la scena del Mondiale è stata tutta per il grandissimo ex giocatore del Napoli. Tantoché ci sono state alcune dichiarazioni da parte di Gianni Infantino che stanno facendo molto rumore. 

Infantino ad una cerimonia per Maradona
Dichiarazioni di Infantino su Maradona (LaPresse) ultimecalcionapoli.it

FIFA, l’annuncio di Infantino: “Vorre in ogni Mondiale ci fosse un giorno per celebrare Maradona”

Il presidente della FIFA, nel corso di una commemorazione  in Qatar proprio per celebrare il fuoriclasse argentino, ha infatti rilasciato queste dichiarazioni: “Diego Armando Maradona dovrebbe avere una giornata di festa dedicata a lui in ogni edizione della Coppa del Mondo. Diego è immortale, è sempre con noi”.

Gianni Infantino ha poi concluso il suo intervento: “Il mio desiderio è che d’ora in poi, ogni volta che c’è il Mondiale, ci sia un giorno per celebrare Maradona, perché è riuscito a far innamorare tante persone del nostro sport, il calcio. Sono italiano e tifoso dell’Inter, e Diego ha fatto piangere tante volte sia all’Italia che al club nerazzurro, ma gli vogliamo bene. E’ sempre nei nostri cuori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.