“Lobotka al Milan…”: occhio Napoli, la rivelazione improvvisa spiazza tutti

Lobotka, in questa prima parte della stagione, è diventato una colonna portante del Napoli. La rivelazione sul Milan, però, stupisce tutti.

Il Napoli, dopo alcuni giorni di riposo utili per ricaricare le batterie, è tornato ufficialmente al lavoro. Ieri la squadra ha svolto alcune esercitazioni fisiche. Oggi, invece, è volata alla volta della Turchia, dove fino al 13 dicembre si svolgerà un ritiro organizzato dal club al fine di preparare nel migliore dei modi la seconda parte della stagione. La prima è stata da sogno e l’intenzione è quella di mantenere alta la qualità e la concentrazione.

Napoli, Lobotka in campo
Stanislav Lobotka protagonista di una rivelazione di mercato emersa oggi (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

Tanti i fattori alla base dell’ottimo rendimento degli azzurri, primo in campionato con 8 punti di vantaggio rispetto al Milan secondo e qualificato agli ottavi di finale come testa di serie. I nuovi acquisti, ad esempio, si sono ambientati subito nella realtà partenopea fornendo un contributo concreto alla causa. Khvicha Kvaratskhelia, in 17 apparizioni, ha totalizzato 8 reti e 10 assist mentre Kim Min-jae ha raccolto al meglio il testimone lasciato da Kalidou Koulibaly rendendosi utile anche in fase realizzativa (2 centri).

I senatori, dal canto loro, hanno ulteriormente alzato i giri dei loro motori. È il caso di Stanislav Lobotka diventato, in seguito all’avvento del mister originario di Certaldo, uno dei migliori esponenti del ruolo nel panorama calcistico europeo. Una crescita notata sia dal Chelsea (che lo ha messo nel mirino per il post-Jorginho) che dallo stesso Napoli, intenzionato a proporgli un rinnovo di contratto fino al 2027 a cifre più alte rispetto a quelle attualmente percepite.

Lobotka felice
Stanislav Lobotka è diventato una colonna portante del Napoli (LaPresse) Ultimecalcionapoli.it

Napoli, il retroscena di mercato riguardante Lobotka

Ora lo slovacco è una colonna portante della formazione di Spalletti tuttavia, in passato, anche un’altra formazione della Serie A lo seguì con attenzione senza tuttavia affondare il colpo in maniera decisiva: il Milan. A rivelarlo è stato oggi l’ex dirigente rossonero Danilo Pagni, nel corso di un’intervista concessa ai microfoni del programma ‘Si Gonfia la Rete’ in onda su ‘Radio Crc’.

Lobotka al Milan? Lo proposi tanto tempo fa. Lo andai a vedere quando giocava al Celta Vigo. Gattuso già me ne parlava bene di lui, ma io lo vedevo un po’ arrotondato. Mi dava l’impressione ancora di non essere un giocatore da Milan”. A distanza di 4 anni, invece, Lobotka è sbocciato diventando una delle armi più preziose del Napoli che adesso sogna in grande.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.